Tentato furto di abiti per bambini. Nel passeggino una bimba di due mesi

Piacenza. È stata processata per direttissima una 22enne fermata intorno alle 18:30 della serata di lunedì 16 settembre dai Carabinieri della Stazione di Castel San Giovanni. I militari sono intervenuti in un negozio dopo che la giovane donna, che aveva con sé la figlia di due mesi nel passeggino, sarebbe stata fermata dal responsabile del punto vendita, a causa di una placca antitaccheggio. In seguito a controlli sarebbe risultata avere in borsa una cuffia, sette paia di calze, un golfino e due completi, tutti abiti per neonati o bambini.

La giovane è stata condotta in caserma e sottoposta a perquisizione: per lei l’accusa è di tentato furto. Si tratterebbe del terzo episodio affine per cui la 22enne sarebbe stata arrestata.

Potrebbe interessarti

Castello di Rivalta PIACENZA

I Castelli di Piacenza. Un viaggio nel tempo tra storia e meraviglia

La provincia di Piacenza, incastonata nel cuore dell’Italia settentrionale, è una terra di inestimabile valore …