Sempre più prostitute piacentine sui marciapiedi di Piacenza

Il dato emerge dall’ultima retata della polizia sulla via Emilia

Si pensa sempre che le prostitute da strada arrivino da paesi lontani, dall’Est, dall’Africa, dal Sudamerica. Mai verrebbe da pensare che poco prima di arrivare a “battere” i marciapiedi della via Emilia alcune di queste ragazze erano a cena nelle loro case di Calendasco, Gropparello o Piacenza città. Alcune perché la maggior parte delle cosiddette lucciole sono straniere, ma a quanto pare torna ad essere in crescita – da decenni a questa parte – il fenomeno della prostituzione locale. Il dato è emerso l’altra notte al termine di uno degli ormai consueti controlli da parte della polizia nelle zone a luci rosse della città: di sette prostitute fermate e identificate lungo la via Emilia cinque erano italiane di nascita e di origine. Tre di queste, piacentine di età compresa tra i 23 e i 49 anni. Le due straniere erano moldave: una ha appena 18 anni.

Potrebbe interessarti

Miss Italia Castel San Giovanni Venerdì Piacentini

Piazza piena per Miss Italia e i primi Venerdì Piacentini a Castel San Giovanni

Castel San Giovanni, 14 giugno – La serata di ieri ha segnato un evento storico …