Nicola Bellotti

Comunicatore 2.0?Fotografo gentiluomo?Ottimista, passionario, eccessivamente empatico?Cattolico

Carte Piacentine. La storia del mazzo regionale più bello, dall’antica Roma al 1950

Le carte da gioco piacentine sono, a detta di molti, le carte più belle tra quelle regionali italiane. E’ un’affermazione forte se si pensa che in tutte le osterie d’Italia (e non solo) si gioca a carte con mazzi regionali, ognuno con la propria storia ricca di fascino.

Le carte piacentine sono diffuse nelle province dell’Emilia occidentale e centrale, in Lombardia (soprattutto nel sud della regione), negli Appennini della Toscana (zona Garfagnana), nelle Marche, in Umbria e nel Lazio, perché i possedimenti dello Stato Pontificio nello XIX secolo confinavano con i ducati emiliani.

Carte Piacentine, oggi
Carte Piacentine, oggi

Le carte regionali italiane sono circa 20 e ne esistono altre in Spagna e in Francia. Le romagnole sono simili alle piacentine, le siciliane hanno disegni comprensibili, le bergamasche sono tremendamente ostili, le napoletane affascinanti… ma nessun mazzo è esteticamente bello come quello di Piacenza.

Si dice che le illustrazioni siano ispirate a quelle cinquecentesche di Phelippe Ayet per un mazzo di carte spagnolo, portato dai soldati nelle nostre terre, dove in effetti troviamo la Polla (l’asso di denari per i profani), il tre di bastoni, un asso di coppe praticamente identico alle carte che sono state tramandate fino ad oggi, e anche le figure (il fante, il cavallo e il Re) sono davvero molto somiglianti, anche nell’abbigliamento.

Gli esempi più eleganti e dettagliati di questo stile furono disegnati per la fabbrica di Ferdinando Gumppemberg, a Milano, nei primi dell’Ottocento. Sono molto famosi i disegni dell’incisore Lattanzio Lamperti, per un mazzo commercializzato tra il 1840 ed il 1850, dove fante, cavallo e Re erano rappresentati a figura intera. Dal 1950, nel dopoguerra, le figure nei nuovi mazzi non sono più ritratte in piedi, ma hanno “2 teste”. In alcuni mazzi lo stemma di Piacenza si trova riprodotto sul quattro di denari.

Ma torniamo alla storia. Le carte illustrate da Phelippe Ayet pare discendano a loro volta da quelle moresche che si sono diffuse in occidente tra un conflitto e l’altro. Nel mazzo più antico trovato in Europa (nominato dagli studiosi “Italia 2”, datato 1400 e custodito presso il Museo Fournier delle Carte da Gioco di Alava in Spagna) le figure vestono come la nobiltà del Nord Italia. La datazione degli esperti le colloca in un periodo antecedente ai famosi tarocchi viscontei.

Ma la cosa davvero affascinante, che in pochi hanno rilevato, è che le carte da gioco regionali diffuse in tutto il bacino del Mediterraneo, molto probabilmente, discendono dalle monete romane. Le carte piacentine sembrano svelarlo in modo inequivocabile.

Nella prima metà del III secolo a.C. in Pianura Padana e nell’Italia centrale erano diffusi gli “Aes Signatum” (una parola che, a pensarci bene, suona simile ad “asso”), lingotti di bronzo sui quali erano presenti alcune figure tra cui un aquila con un fulmine tra gli artigli (decisamente simile alla “Polla”, l’asso di denari delle  carte piacentine), la spada o il bastone.

 

Osservando questi simboli è facile riconoscere la spada, la clava, l’anfora e l’aquila. E proprio osservando l’aquila imperiale, regina del cielo simbolo del Sole, troviamo un ultimo affascinante indizio. Il seme dei “denari” molto probabilmente in origine era il seme dei “soli”, a giudicare dalle illustrazioni più antiche. E il mazzo di carte piacentine è tra i pochi che rappresenta i “denari” con il volto, proprio come fossero soli splendenti, gli stessi soli splendenti che si trovavano su molte monete dell’antica Roma.

FONTI:

  • La Vera Origine delle Carte Piacentine – http://www.piacenzantica.it/page.php?197
  • Il mazzo moresco Italia 2 http://www.apuania.it/VECCHIOSITO/moresco.html
  • Aes Signatum https://www.treccani.it/enciclopedia/aes-signatum_%28Enciclopedia-Italiana%29/

Piacenza Summer Cult: un Festival da non perdere

Dal 13 giugno al 19 luglio 2024, il cuore storico di Piacenza si trasformerà in un palcoscenico culturale vivace con l’edizione annuale del Piacenza Summer Cult, ospitato tra il suggestivo Palazzo Farnese e l’ex caserma Cantore. Questo festival, promosso dal Comune di Piacenza e dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, offre un programma ricco di oltre 20 eventi che spaziano dalla musica al teatro, dai concerti ai film sotto le stelle.

I Grandi Nomi del Festival

Il Piacenza Summer Cult di quest’anno vanta una lineup eccezionale di artisti di fama sia nazionale che internazionale, promettendo spettacoli indimenticabili per ogni tipo di pubblico. Tra i nomi più attesi ci sono:
Francesco De Gregori, che si esibirà il 12 luglio, promette di regalare una serata di pura poesia musicale.
Fiorella Mannoia terrà un concerto speciale con orchestra il 16 luglio, una performance che unisce la sua voce iconica a arrangiamenti sinfonici.
Mario Biondi, noto per la sua voce calda e soul, salirà sul palco il 6 luglio con il suo “Crooning – The Italian Tour”.
Umberto Tozzi celebrerà i suoi 50 anni di carriera il 17 luglio con “L’ultima Notte Rosa – The Final Tour”, un concerto che promette grandi emozioni e successi intramontabili.
Altri artisti che arricchiranno il festival includono i comici Andrea Pucci e Max Angioni, la leggenda del progressive rock italiana PFM, la cantante Nada, e persino l’attore e musicista Russell Crowe con il suo gruppo The Gentlemen Barbers, che si esibirà il 13 luglio.

Luoghi d’Incanto e Innovazione

Il festival si svolge in due location principali: il cortile di Palazzo Farnese e l’ex caserma Cantore. Quest’ultima, recentemente aperta al pubblico, offre uno spazio all’aperto ideale per eventi estivi e sarà la sede di una serie di concerti e spettacoli, oltre a ospitare l’edizione 2024 del “Cinema sotto le stelle”.

Eventi e Spettacoli per Tutti i Gusti

Oltre ai concerti, il festival offre una varietà di altri eventi culturali:
• Favole da Incubo con Roberta Bruzzone, un’analisi toccante su storie di femminicidio, in programma il 19 giugno.
• L’io e il noi, una riflessione filosofica sull’amore e le relazioni umane, presentata dal filosofo Umberto Galimberti il 29 giugno.
• Mordere il cielo di Paolo Crepet, un’anticipazione del suo nuovo libro in un formato di conferenza spettacolo, fissato per il 9 luglio.

Il festival si propone di essere un punto di incontro per la comunità e un’occasione per godere della cultura in tutte le sue forme, celebrando l’arte, la musica, il teatro e molto altro in una delle città più belle d’Italia.
I biglietti sono disponibili online su Ticketone e presso il punto informazioni di Palazzo Farnese, aperto dal 17 aprile. Con un cartellone così ricco e variegato, il Piacenza Summer Cult 2024 si preannuncia come un appuntamento imperdibile per gli amanti della cultura e dello spettacolo.

Hanami in Italia. Festa dei Ciliegi in Fiore a Villanova sull’Arda

Nella quiete delle terre piacentine, dove Giuseppe Verdi trovò rifugio e ispirazione, ogni primavera si celebra un evento che cattura l’essenza stessa della bellezza e fugacità dell’esistenza: la Festa dei Ciliegi in Fiore di Villanova sull’Arda. Questa festa, ormai divenuta un appuntamento imperdibile, attira centinaia di visitatori da tutta Italia, desiderosi di immergersi in uno spettacolo naturale che richiama l’antica tradizione giapponese dell’Hanami.

La Tradizione dell’Hanami

L’Hanami giapponese, che significa “guardare i fiori”, è un’usanza che celebra la fioritura primaverile, in particolare dei ciliegi (sakura). Questa pratica, oltre a essere un piacere per gli occhi, incarna significati profondi di fragilità, rinascita e bellezza effimera dell’esistenza. Proprio come in Giappone, anche a Villanova sull’Arda, la fioritura dei ciliegi diventa un momento per riflettere sulla transitorietà della vita e sulla necessità di goderne ogni attimo.

Programma della Festa

Il cuore dell’evento si svolgerà nei giorni del 24 marzo e 7 aprile 2024, con una serie di attività che invogliano alla scoperta e alla celebrazione della natura in fiore:

  • Mercatini di Primavera: Da non perdere, offrono l’opportunità di scoprire prodotti artigianali e delizie locali.
  • Stand gastronomici: Aperti dal mezzogiorno, promettono un viaggio nel sapore con specialità tipiche piacentine.
  • Caminata libera tra i ciliegi: Un’escursione poetica attraverso i campi fioriti, con tappe musicali e gastronomiche.
  • Ballo liscio: Un’immersione nella cultura locale con la musica da ballo tradizionale italiana.
  • Sciame di biciclette: Una pedalata nella natura per esplorare il paesaggio circostante in modo attivo e sostenibile.

Un ponte tra culture

La Festa dei Ciliegi in Fiore a Villanova sull’Arda non è solo un’occasione di festa ma rappresenta un vero e proprio ponte culturale tra Italia e Giappone, dimostrando come la bellezza della natura e le tradizioni possano unire popoli distanti.

Partecipare a questa festa significa non solo godere della spettacolare fioritura dei ciliegi ma anche immergersi in un’atmosfera di comunità e condivisione, rispecchiando l’essenza stessa dell’Hanami giapponese. Con ogni petalo che sboccia, Villanova sull’Arda si conferma come l’Hanami italiano, un luogo dove la bellezza della natura incontra la tradizione e la cultura in un evento che rimane impresso nei cuori e nelle memorie di chi partecipa.

Cherry Blossom Girl

E se cercate un po’ di musica mentre camminate tra i ciliegi in fiore, vale la pena ricordare “Cherry Blossom Girl”, un singolo del gruppo musicale francese AIR, pubblicato nel 2004 ed estratto dall’album Talkie Walkie.

Il Castello di Gropparello inaugura le visite virtuali ed è un successo

Il Castello di Gropparello è una delle realtà più interessanti del territorio piacentino, sia dal punto di vista storico e culturale, che da quello del turismo e dell’intrattenimento. Il suo “Parco delle Fiabe” attira famiglie e bambini da tutt’Italia per vivere avventure in costume, con attori e comparse, in un contesto storico e culturale unico nel suo genere. L’emergenza coronavirus ha bloccato tutte le attività legate al castello, alla didattica e al parco emotivo, ma la famiglia Gibelli non si è persa d’animo e ha inaugurato un piano di attività che potranno essere svolte a distanza grazie alla tecnologia. Ieri ha debuttato la prima “Visita al Castello Live”, un’esperienza interattiva in videoconferenza, ed è stata un grande successo.
“E’ la prima di tante iniziative che abbiamo messo in piedi per i tempi a venire,” ha spiegato Chiara Gibelli. “Oggi siamo partiti, grazie anche al sostegno e alla fiducia dei nostri primi avventori virtuali, alcuni dei quali ci conoscevano, altri invece no e hanno colto con entusiasmo l’idea di una visita alternativa da casa propria”. I commenti finali sono stati davvero incoraggianti. Il pubblico si è detto molto soddisfatto dell’esperienza interattiva che è riuscita nell’intento di essere coinvolgente. “Hanno detto che è stato bellissimo,” ha continuato Chiara Gibelli, “e che sembrava proprio di essere qui!”

Castello di GropparelloDurante la visita le persone hanno potuto fare domande, chiedere di fare inquadrature particolari, passando dalle visioni d’insieme ai dettagli ravvicinati, il tutto con i commenti della famiglia che vive, abita e anima le stanze del castello.”Le domande erano sempre pertinenti e i silenzi denotavano attenzione,” ha continuato la castellana. “Faccio visite guidate in questo castello da più di vent’anni. Stamattina è stata come la prima volta, ho rivissuto le stesse sensazioni. Le emozioni che ci hanno dato le persone e questo nuovo canale di comunicazione, sono state una bellissima sorpresa”.

Al Castello di Gropparello lavorano decine di persone, non solo attori e comparse, ma uno staff con competenze molto variegate. Si tratta di una macchina complessa e delicata che mette insieme competenze storiche e naturalistiche, con il lavoro di autori, creativi e artisti in grado di mettere in scena veri e propri eventi interattivi studiati per coinvolgere appieno in particolare i bambini.

“Tutto il nostro staff è entusiasta di questo primo risultato, e soprattutto della gioia e della stima che le persone ci hanno dimostrato. congratulandosi per questa iniziativa”, ha commentato Rita Gibelli. “Significa tanto. Vuol dire che il nostro progetto può evolvere e che non è solo un modo per adattarsi alle restrizioni imposte da questa crisi sanitaria. Possiamo costruire un pacchetto di esperienze virtuali che scuole e famiglie potranno vivere a distanza, che si aggiungeranno ai progetti già esistenti. C’è tanto potenziale e abbiamo davanti un futuro tutto nuovo e finora inesplorato”.

Castello di Gropparello

I primi visitatori virtuali si sono già prenotati per le prossime esperienze, come la “Visita Incantata Live”, con i personaggi in costume, dedicata in special modo ai bambini dai 6 ai 12 anni.

Presto partiranno anche le “Lezioni di cucina storica Live” dalle cucine del castello, con la possibilità di acquistare un cesto di prodotti tipici del territorio (un modo per dare una mano anche alle tante aziende agricole della zona) con cui saranno realizzate le ricette storiche.

Presto saranno presentati anche i progetti Live per la scuola, attività didattiche che si sviluppano su 6 materie diverse, con tematiche interdisciplinari e una parte esperienziale da svolgere a casa.

Venerdì Piacentini e il sodalizio con Miss Italia, bellezza ed empowerment delle donne

Quarto appuntamento con i Venerdì Piacentini, il grande festival emiliano che dal 2011 viene organizzato da Blacklemon, l’agenzia che detiene ogni diritto, nel centro storico di Piacenza. Oltre 200 eventi diffusi in 5 serate. Venerdì 14 luglio in piazza Cavalli tornerà in scena la finale regionale di Miss Italia dove verrà assegnata la fascia di Miss Piacenza e saranno selezionate alcune delle finaliste del celeberrimo concorso di bellezza. Uno show che, oltre a sfilate di moda e performance legate al contest, presenterà al pubblico una rassegna di esibizioni artistiche e musicali. Ma i Venerdì Piacentini non si svolgeranno solo nelle piazze principali. In tutto il centro storico di Piacenza musica, artisti circensi, spettacoli, performance artistiche, negozi aperti, il meglio dell’eno-gastronomia locale e dj set trasformeranno la città in un palcoscenico a cielo aperto per un evento che è ormai riconosciuto come la risposta emiliana alla Notte Rosa romagnola.

Il concorso Miss Italia, da decenni, continua ad affascinare e catturare l’attenzione di milioni di persone in tutto il mondo e senza dubbio dal conquista migliaia di spettatori anche a Piacenza, nelle serata dei Venerdì Piacentini. Il sodalizio tra il più grande festival di Piacenza e Miss Italia, infatti, è iniziato con le primissime edizioni della kermesse. Questo evento tanto amato combina eleganza, grazia e bellezza, offrendo alle partecipanti l’opportunità di mostrare il loro talento e la loro personalità unica su un palcoscenico nazionale e, per molte di loro, anche internazionale. Sin dalla sua nascita nel 1946, Miss Italia ha rappresentato uno degli eventi più importanti per celebrare la bellezza femminile ma anche l’empowerment delle donne. Oltre ad essere un semplice concorso di bellezza, Miss Italia ha sempre mirato a valorizzare la cultura, l’intelligenza e l’immagine positiva delle partecipanti, sottolineando che la bellezza è un insieme di diversità e carattere. Negli anni, il concorso ha saputo adattarsi ai cambiamenti della società, riflettendo la crescente consapevolezza dell’importanza della diversità e dell’inclusione. La ricerca della bellezza autentica, non basata su semplici stereotipi, ma su un insieme di valori che vanno oltre le caratteristiche fisiche di una persona è una missione che Blacklemon, l’agenzia di comunicazione che ha ideato il festival e lo organizza dal 2011, sente di condividere.

Oggi, infatti, Miss Italia si impegna a selezionare le sue finaliste in base non solo all’aspetto fisico, ma anche alle loro qualità personali, alle loro competenze e al loro impegno sociale. Il concorso offre alle partecipanti l’opportunità di sviluppare le proprie capacità comunicative, di promuovere cause umanitarie e sociali e di costruire una carriera nel mondo dello spettacolo, della moda e dell’intrattenimento. Le finaliste, oltre a rappresentare la propria regione, diventano delle ambasciatrici dell’eleganza e del talento italiano nel contesto internazionale. Anche a Piacenza, nei Venerdì Piacentini, Miss Italia sarà molto più di una competizione tra giovani donne: sarà un’esperienza che le accompagna lungo il loro percorso di crescita personale. Il concorso offre loro la possibilità di incontrare persone provenienti da diverse realtà culturali, di creare amicizie durature e di formarsi in una varietà di ambiti, dalla moda al cinema, dalla comunicazione all’imprenditoria. Inoltre, il concorso ha contribuito a trasformare l’immagine della donna nella società italiana, promuovendo l’idea che il successo non si limiti solo all’aspetto esteriore, ma dipenda anche dalla determinazione, dall’intelligenza e dall’impegno delle donne. In conclusione, Miss Italia rimane un’icona intramontabile che celebra l’eleganza, la bellezza e la diversità delle donne italiane. Attraverso l’impegno nel sociale e l’affermazione personale, le finaliste di Miss Italia ispirano e motivano altre donne a perseguire i propri sogni, a essere orgogliose di sé stesse e a realizzarsi in ogni ambito della vita.

IL PROGRAMMA DELLA QUARTA SERATA DEI VENERDÌ PIACENTINI 2023

MISS ITALIA | SHOW E SFILATA

Nella finale regionale di Miss Italia verrà assegnata la fascia di Miss Piacenza e saranno selezionate alcune delle finaliste del celeberrimo concorso di bellezza. Uno show che, oltre a sfilate di moda e performance legate al contest, presenterà al pubblico una rassegna di esibizioni artistiche e musicali.

Ore 22:00 | Piazza Cavalli

 

DISCO IN PIAZZA DUOMO CON IL “FRIDAY NIGHT DANCE PARTY”

Piazza Duomo è pronta ad accogliere il dance party più cool di questa undicesima edizione dei Venerdì Piacentini. Una lunga maratona house, deep house, hip hop, RNB e funky per ballare tutta la notte.

TØMA$ | DJ SET

ore 20:30 – la lunga notte dei DJ si apre con un “ragazzo prodigio”, Thomas Wellington, in arte TØMA$, che a 13 anni promette di lasciare il segno.

WARM-UP CON B.I.T. & FRIENDS

ore 21:00 – un warm up esplosivo per entrare nel vivo della serata, accompagnando il tramonto del Sole.

STARLIGHT | DJ SET

ore 22:00 – melodie vibranti e ritmi ipnotici, per produzioni elettroniche sofisticate e coinvolgenti, dove la musica diventa un potente strumento per comunicare sentimenti profondi e universali.

WES COAL | DJ SET

ore 22:30 – deejay eclettico e produttore, dal 2006 gira il mondo suonando con i più grandi. Dal nord-est italiano scende in città come la bora, per farci viaggiare nel suo universo elettronico fatto di suoni francesi anni 90. Old school never dies.

BOP IN TROUBLE | DJ SET

ore 23:30 – deejay e produttore resident al Pulp di Parma e al Rocket Club di Milano. Con le sue sonorità elettroniche e urban, è coinvolto anche in progetti di social disco come Buono e Unseen.

Dalle 20:30 | Piazza Duomo

 

LINK QUARTET | LIVE

Attivo dal 1993, il Link Quartet si è imposto a livello internazionale come punto di riferimento per il suono Hammond grazie a un’esplosiva miscela di funk, rock e soul interpretata in maniera unica, moderna e originale.

Ore 22:00 | Piazza Borgo

 

TEEEPEEE | DJ SET

Dal terrazzo di Piazza Borgo, nella “Saint Tropez Night” si balla fino a notte fonda.

Ore 23:30 | Piazza Borgo

 

“LABYRINTHUM TEMPORIS” – FUGA DA KRONOS | ESCAPE ROOM

Enigmi, misteri e codici da decifrare per fuggire dal Museo della Cattedrale di Piacenza. È in arrivo il primo “escape game” in un museo piacentino: “Kronos – Museo della Cattedrale” di Piacenza, in piazza Duomo, offrirà l’opportunità di vivere una coinvolgente esperienza fatta di enigmi e giochi di logica da risolvere per riuscire a “fuggire” dalla sale in cui si è rimasti “rinchiusi”. Per prenotare: http://www.cooltour.it/escape

Ore 20:00 (primo turno), ore 21:30 (secondo turno) | piazza Duomo

 

BOBO | DJ SET

Con la serata “Aperigroove”, un pieno di musica elettronica che si svilupperà sul sagrato di San Francesco

Dalle 20:00 | Piazza Cavalli (fear. Dado Café)

 

PIACENZA MEMES | LA VITA È TROPPO BREVE PER NON ESSERE PIACENTINI!

L’irriverenza e l’ironia di Piacenza Memes cappottano i Venerdì Piacentini. Dalla base di Largo Battisti partiranno una serie di iniziative folli, veri e propri agguati come le interviste del T-Rex o le guasconate sui palchi del festival. In alto le coppe (e i salami) per brindare insieme a chi ha fatto della leggerezza e dell’umorismo una vera e propria filosofia.

Ore 19:30 | Largo Battisti

 

LUKREZIA & THE BORG-JAZZ | LIVE

Un quartetto d’eccezione nato durante una jam incandescente nel 2022, a colpi di Swing, Bossa, Jazz e Pop, sound e sonorità brasiliane. La band è composta da Alessandro Verzella, Vinicius Surian, Jacopo Sgarzi e Francesca Primanti.

Ore 22:00 | Via San Siro (feat. Dubliners | Antonietta)

 

CRISTIANO VILLA | INCONTRO CON L’AUTORE

A tu per tu con Cristiano Villa, autore di “Le stagioni del giorno” presso la libreria Fahrenheit 451 di via Legnano. Una raccolta di sette racconti, indipendenti tra loro ma legati da un fil rouge e da una rete di sapienti e raffinati rimandi interni. Separazioni, distacchi, allontanamenti (volontari o meno).

Ore 19:30 | via Legnano (feat. Fahrenheit 451)

 

EL TREN DE SUR | LIVE

Si torna nel mare dei Caraibi con un viaggio nella musica cubana.

Ore 21:10 | Via Mazzini (feat. El Tropico Latino)

 

VINIL SET POLLICE DI FUOCO | DJ SET

Un dj set in stile classico.

Ore 22:00 | via Calzolai (feat. The Black Rose Bar)

 

CELLAMARE | LIVE

Rock’n’roll estremo, ska, blues con riff in Si, rocksteady… e la voce della fantastica Debh.

Ore 21:30 | Giardini Merluzzo  (feat. Luppoleria)

 

GIGI INTRUDER | DJ SET

Un party in strada con la musica dei cartoni animati.

Ore 20:00 | via Pace (feat. Bottiglieria del Duomo)

 

NICOLAS CATTIVELLI | DJ SET

Una serata all’insegna della musica Hip-hop e RNB.

Ore 21:30 | via Cavour (feat. Pizzeria da Profi’s)

 

KENNY FAR & FRIENDS | DJ SET

Flow Party sul Corso, una festa nella festa animata da DJ Kenny Far.

Ore 22:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Malagueña)

 

RAST | DJ SET

Finest Techno Shamanism.

Ore 22:00 | Largo Matteotti (feat. Giovi’s Café) 

 

DIEN CHAN

Una serata dedicata alla riflessologia facciale presso l’erboristeria L’Oca Irriverente.

Ore 19:30 | via Chiapponi

 

SOTT’ACQUA AL DOLMEN

Una prova di respirazione subacquea in un festival all’aperto? Tutto è possibile con l’associazione Piace Sub che presenterà la propria attività allestendo una vasca in policarbonato sotto le stelle.

Ore 21:15 | Stradone Farnese (Dolmen)

 

SEDUZIONE E IRONIA: SERATA STREGATA DALLA LUNA

Lettura sensibile dei Tarocchi dell’Eros.

Ore 19:00 | Via Legnano (feat. Educanda)

 

I PICCOLI VENERDÌ IN VIA CAVOUR

Attrazioni, giochi gonfiabili e un mini parco dei divertimenti per i più piccoli che quest’anno, per la prima volta, sarà portato in via Cavour, proprio in prossimità di piazza Cavalli, per consentire ai genitori e alle famiglie di entrare nel vivo dello spettacolo garantendo anche ai più piccoli di partecipare alla festa.

Ore 19:30 | via Cavour

 

VENERDÌ PIACENTINI | ARTE CIRCENSE

Spazio agli artisti circensi, a trampolieri, mangia fuoco, acrobati, danzatrici e giocolieri. Nelle vie del centro storico come via XX Settembre, Corso Vittorio Emanuele II, via Calzolai e via Sopramuro, uno show itinerante con un programma che è una continua sorpresa per tutti.

Ore 21:30 | Itinerante, in centro storico

 

APERITIVO, LETTURE E INCONTRI LETTERARI

La libreria Fahrenheit 451 presenta un ciclo di incontri letterari e di letture in orario aperitivo.

Ore 19:30 | via Legnano  (feat. Fahrenheit 451)

 

CAVE | DJ SET

Una serie di serate a tema all’insegna della tropical house e della tech house, con Dj Cave alla console.

Ore 19:30 | Via Cittadella (feat. Dal Bàcaro)

 

VENERDÌ PIACENTINI | MOTOR EXPO 11^ EDIZIONE

Torna la grande esposizione a cielo aperto con le ultime novità dal mondo delle 4 ruote con:
Autoingros: Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Jeep, Abarth.
Ponginibbi Group: Peugeot, Citroen, DS, Hyundai, Volvo.

Piemme Car: Nissan.

Autostar: KIA, Ssangyong, Skoda.

Programma Auto: Fiat, Lancia, Jeep, Abarth.

Mirani: Ford.

Tagliaferri: Mitsubishi, Mazda, Mahindra.

Raschiani: Piaggio, Suzuki

Ore 19:30 | Piazza Cavalli

 

ALLA SCOPERTA DELLA CATTEDRALE DI PIACENZA

Il Duomo di Piacenza è stato edificato a partire dal 1122 e rappresenta uno dei più importanti esempi di architettura romanica in Italia. In occasione dei Venerdì Piacentini rimarrà aperto dalle 20:30 alle 23:00 per consentire ai turisti di ammirare uno dei tesori più preziosi di Piacenza

Ore 20:30 | Piazza Duomo

 

VENERDÌ PIACENTINI | BIKE EXPO 11^ EDIZIONE

Per gli appassionati della pedalata, le ultime novità dal mondo delle 2 ruote.

Ore 19:30 | Piazza Cavalli

 

KLAUD | DJ SET

Lounge & dance music sul Corso.

Dalle 19:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Lobo Café)

 

LO STRIT FÜD IN PIAZZA DUOMO

Con la paella di Taberna Movida, la carne alla brace di Cianci Bistrot e tante altre proposte.

Ore 19:30 | Piazza Duomo

 

SANO, VEGETARIANO E VEGANO

Con le fantastiche proposte di Lo Fai che trasformerà Vicolo Cavalletto, chiuso al traffico, in un romantico ristorante sotto le stelle.

Ore 19:30 | Vicolo Cavalletto (feat. Lo Fai)

 

ARMOCROMIA: ABBIGLIAMENTO, HAIR-STYLE E MAKE-UP

Come seguire la propria palette dall’outfit al make-up? Sisdept presenta le regole d’oro dell’Armocromia su come abbinare look e trucco.

Ore 19:30 | Piazza Cavalli (feat. Sisdept)

 

VINO E PERCORSI DI GUSTO

L’aperitivo gourmet nel cuore della festa, in via Chiapponi, a cura de “Il Caveau”.

Ore 19:30 | Via Chiapponi (feat. Il Caveau)

 

MAKE-UP FLASH

Applicazione trucchi presso la Profumeria Marionnaud

Ore 20:00 | via XX Settembre (feat. Marionnaud)

 

ALESSANDRO PERETTI | LIVE

Intrattenimento musicale con musica dal vivo e voglia di fare festa presso Emporion.

Ore 20:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Emporion)

 

LOGAN | DJ SET

Musica elettronica dall’aperitivo a notte fonda.

Ore 19:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. My Way)

 

EH LA PEPPA! | DJ SET

Dal balconcino di Via Cavalletto, musica nostalgica dal garage alla new wave, dal punk rock all’indie, tutto homemade, in perfetto stile Lo Fai.

Ore 19:00 | Vicolo Cavalletto (feat. Lo Fai)

 

ANGELO GALLUPPI | DJ SET

Pane, amore, caffé e questa volta anche un po’ di musica al volume giusto per poter chiacchierare in mezzo alla festa.

Ore 19:30 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Panfé)

 

SOFT MUSIC, ANNI ‘70-’90

Per chi sente il bisogno di decomprimere o di partecipare alla festa in una situazione più adatta a fare 4 chiacchiere, accompagnati da un intrattenimento musicale anni ‘70, ‘80 e ‘90.

Ore 19:00 | Via Gregorio X (feat. Bar Milano)

 

Wrestling, pattinaggio artistico e tanta musica per la terza serata dei Venerdì Piacentini

Per la terza serata dei Venerdì Piacentini, per la prima volta la Italian Championship Wrestling parteciperà ai Venerdì Piacentini, il più grande festival di strada emiliano. Sarà uno spettacolo incredibile che arricchirà un programma di oltre 200 eventi (musica dal vivo, DJ set, spettacoli, il meglio della eno-gastronomia piacentina, negozi aperti e molto altro) diffusi in tutto il centro storico di Piacenza. Oltre al wrestling, in piazza Cavalli andrà in scena il Galà del pattinaggio artistico a rotelle, un grande evento realizzato da Gymnasium Roller School, giunto alla sua decima edizione, con i più grandi campioni di questa disciplina elegante e spettacolare.

Ecco il programma di venerdì 7 luglio:

IL GRAN GALA’ DEL PATTINAGGIO ARTISTICO
Si tratta ormai uno degli appuntamenti più attesi dei Venerdì Piacentini, un successo che si ripete ogni anno dal 2011. I campioni internazionali del pattinaggio artistico a rotelle si esibiranno per tutta la serata in piazza Cavalli, trasformata per l’occasione in una pista professionale. Lo show, organizzato dall’associazione sportiva Gymnasium, presenterà anche momenti dedicata alla danza e ad altre performance artistiche.
Ore 21:30 | Piazza Cavalli

ICW WRESTLING
Per la prima volta in Emilia, gli atleti della Italian Championship Wrestling, terza federazione europea per numero di spettacoli organizzati, si contenderanno la cintura di campione sul ring dei Venerdì Piacentini.
Ore 22:00 | Piazza Duomo

DJANGO’S CLAN | LIVE
Nel 2003, a 50 anni dalla scomparsa di Django Reinhardt nasce il trio Django’s Clan, da un’idea di Carmelo Tartamella, già rinomato chitarrista jazz. Il caldo e trascinante swing gitano modellato dal grande Django ritorna in una nuova veste dopo una pausa dovuta alla pandemia.
Ore 22:00 | Via San Siro (feat. Dubliners | Antonietta)

OPERATION OCTOPUS | LIVE
Nati dalle ceneri della straordinaria surf band piacentina “Diabolico Coupé”, gli Operation Octopus sono oggi gli ambasciatori della surf music in Italia e si esibiranno nella “Tiki Night” di piazza Borgo.
Ore 22:30 | Piazza Borgo

ZEBRA FINK | LIVE
Il Corso prende vita con la musica rock suonata dal vivo degli Zebra Fink.
Dalle 19:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Lobo Café)

BARFLY | LIVE
C’è aria di vacanza in via Mazzini, dove in una strada addobbata a festa si esibirà la Bafrly Band, con il suo repertorio di grandi classici degli anni ‘50 e ‘60.
Ore 21:10 | Via Mazzini (feat. El Tropico Latino)

JOHN BELPAESE | DJ SET
Dal terrazzo di Piazza Borgo, nella “Tiki Night” si balla fino a notte fonda.
Ore 21:00 | Piazza Borgo

SERGIÑO | DJ SET
“Merluzzo Session”: Lounge & Nu Disco dall’aperitivo al dopocena
Ore 21:30 | Giardini Merluzzo (feat. Luppoleria)

PIACENZA MEMES | LA VITA È TROPPO BREVE PER NON ESSERE PIACENTINI!
L’irriverenza e l’ironia di Piacenza Memes cappottano i Venerdì Piacentini. Dalla base di Largo Battisti partiranno una serie di iniziative folli, veri e propri agguati come le interviste del T-Rex o le guasconate sui palchi del festival. In alto le coppe (e i salami) per brindare insieme a chi ha fatto della leggerezza e dell’umorismo una vera e propria filosofia.
Ore 19:30 | Largo Battisti

SCACCHI IN STRADA
L’Asd Scacchi Club Piacenza porta nel cuore dei Venerdì Piacentini il gioco di strategia più famoso del mondo. Nati in India intorno al VI secolo d.C., gli scacchi giunsero in Europa verso l’anno 1000, diffondendosi rapidamente. La sfida è aperta a chiunque lo desideri.
Ore 21:15 | Corso Vittorio Emanuele II

MIGHTY NINETIES | DJ SET
Un party in strada con la musica del anni ‘90
Ore 20:00 | via Pace (feat. Bottiglieria del Duomo)

“LABYRINTHUM TEMPORIS” – FUGA DA KRONOS | ESCAPE ROOM
Enigmi, misteri e codici da decifrare per fuggire dal Museo della Cattedrale di Piacenza. È in arrivo il primo “escape game” in un museo piacentino: “Kronos – Museo della Cattedrale” di Piacenza, in piazza Duomo, offrirà l’opportunità di vivere una coinvolgente esperienza fatta di enigmi e giochi di logica da risolvere per riuscire a “fuggire” dalla sale in cui si è rimasti “rinchiusi”. Per prenotare: http://www.cooltour.it/escape
Ore 20:00 (primo turno), ore 21:30 (secondo turno) | piazza Duomo

BOBO | DJ SET
Con la serata “Aperigroove”, un pieno di musica elettronica che si svilupperà sul sagrato di San Francesco
Dalle 20:00 | Piazza Cavalli (fear. Dado Café)

UGANDA | LIVE
Concerto indie per il compleanno del bar della rosa nera in via Calzolai.
Ore 22:00 | via Calzolai (feat. The Black Rose Bar)

SAMURABE | DJ SET
Il compleanno del Black Rose Bar continua con una serata all’insegna della musica elettronica.
Ore 23:00 | via Calzolai (feat. The Black Rose Bar)

RAST & MORLA | DJ SET
Una serata all’insegna della musica elettronica.
Ore 21:30 | via Cavour (feat. Pizzeria da Profi’s)

SOTT’ACQUA AL DOLMEN
Una prova di respirazione subacquea in un festival all’aperto? Tutto è possibile con l’associazione Piace Sub che presenterà la propria attività allestendo una vasca in policarbonato sotto le stelle.
Ore 21:15 | Stradone Farnese (Dolmen)

IL SALOTTO DI CANTONE CAMISA
I locali si riuniscono per creare una sorta di salotto dove poter fare aperitivo, cena e dopo cena accompagnati dal DJ e produttore Noisy Shape che propone electro house. L’orario previsto è dalle ore 19,00 alle ore 01,00. La parrucchiera che si affaccia sulla piazzetta terrà aperto per soddisfare le clienti dell’ultimo minuto.
Dalle 19:00 | Cantone Camisa

NOISY SHAPE | DJ SET
Una serata a base di dirty house, tra musica elettronica e i richiami alla musica electro nata negli anni ‘80 all’interno della comunità afroamericana negli USA. Un lungo viaggio musicale che durerà fino a notte.
Dalle 19:00 | Cantone Camisa

CONCA & BIX | DJ SET
Gran Visir presso DJ Conca Corporation, Andrea Concari è Speaker, DJ, autore, presso RadiorEvolution Parma.
Ore 22:00 | Largo Matteotti (feat. Giovi’s Café)

CHUPITO PARTY
Una serata speciale organizzata da Marson e Sacchi.
Ore 22:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Malagueña)

FIORI DI BACH
Una serata olistica presso l’erboristeria L’Oca Irriverente.
Ore 19:30 | via Chiapponi

I PICCOLI VENERDÌ IN VIA CAVOUR
Attrazioni, giochi gonfiabili e un mini parco dei divertimenti per i più piccoli che quest’anno, per la prima volta, sarà portato in via Cavour, proprio in prossimità di piazza Cavalli, per consentire ai genitori e alle famiglie di entrare nel vivo dello spettacolo garantendo anche ai più piccoli di partecipare alla festa.
Ore 19:30 | via Cavour

VENERDÌ PIACENTINI | ARTE CIRCENSE
Spazio agli artisti circensi, a trampolieri, mangia fuoco, acrobati, danzatrici e giocolieri. Nelle vie del centro storico come via XX Settembre, Corso Vittorio Emanuele II, via Calzolai e via Sopramuro, uno show itinerante con un programma che è una continua sorpresa per tutti.
Ore 21:30 | Itinerante, in centro storico

SEDUZIONE E IRONIA: SERATA AMERICAN GIGOLO’
“Scandaloso è non godersi la vita”. Talk show, incontri, momenti di ironia e seduzione per affrontare il tema della ricerca della felicità a tutto tondo, anche attraverso il piacere.
Talk senza giudizio con Mister A. Tutto quello che avreste voluto sapere sul lavoro di un sex worker e l’evoluzione di alcune affettività.
Ore 19:00 | Via Legnano (feat. Educanda)

APERITIVO, LETTURE E INCONTRI LETTERARI
La libreria Fahrenheit 451 presenta un ciclo di incontri letterari e di letture in orario aperitivo.
Ore 19:30 | via Legnano (feat. Fahrenheit 451)

CAVE | DJ SET
Una serie di serate a tema all’insegna della tropical house e della tech house, con Dj Cave alla console.
Ore 19:30 | Via Cittadella (feat. Dal Bàcaro)

VENERDÌ PIACENTINI | MOTOR EXPO 11^ EDIZIONE
Torna la grande esposizione a cielo aperto con le ultime novità dal mondo delle 4 ruote con:
Autoingros: Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Jeep, Abarth.
Ponginibbi Group: Peugeot, Citroen, DS, Hyundai, Volvo.
Piemme Car: Nissan.
Autostar: KIA, Ssangyong, Skoda.
Programma Auto: Fiat, Lancia, Jeep, Abarth.
Mirani: Ford.
Tagliaferri: Mitsubishi, Mazda, Mahindra.
Raschiani: Piaggio, Suzuki
Ore 19:30 | Piazza Cavalli

ALLA SCOPERTA DELLA CATTEDRALE DI PIACENZA
Il Duomo di Piacenza è stato edificato a partire dal 1122 e rappresenta uno dei più importanti esempi di architettura romanica in Italia. In occasione dei Venerdì Piacentini rimarrà aperto dalle 20:30 alle 23:00 per consentire ai turisti di ammirare uno dei tesori più preziosi di Piacenza
Ore 20:30 | Piazza Duomo

VENERDÌ PIACENTINI | BIKE EXPO 11^ EDIZIONE
Per gli appassionati della pedalata, le ultime novità dal mondo delle 2 ruote.
Ore 19:30 | Piazza Cavalli

LO STRIT FÜD IN PIAZZA DUOMO
Con la paella di Taberna Movida, la carne alla brace di Cianci Bistrot e tante altre proposte.
Ore 19:30 | Piazza Duomo

SANO, VEGETARIANO E VEGANO
Con le fantastiche proposte di Lo Fai che trasformerà Vicolo Cavalletto, chiuso al traffico, in un romantico ristorante sotto le stelle.
Ore 19:30 | Vicolo Cavalletto (feat. Lo Fai)

ARMOCROMIA: ABBIGLIAMENTO, HAIR-STYLE E MAKE-UP
Come seguire la propria palette dall’outfit al make-up? Sisdept presenta le regole d’oro dell’Armocromia su come abbinare look e trucco.
Ore 19:30 | Piazza Cavalli (feat. Sisdept)

VINO E PERCORSI DI GUSTO
L’aperitivo gourmet nel cuore della festa, in via Chiapponi, a cura de “Il Caveau”.
Ore 19:30 | Via Chiapponi (feat. Il Caveau)

MAKE-UP FLASH
Applicazione trucchi presso la Profumeria Marionnaud
Ore 20:00 | via XX Settembre (feat. Marionnaud)

ALESSANDRO PERETTI | LIVE
Intrattenimento musicale con musica dal vivo e voglia di fare festa presso Emporion.
Ore 20:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Emporion)

LOGAN | DJ SET
Musica elettronica dall’aperitivo a notte fonda.
Ore 19:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. My Way)

ANGELO GALLUPPI | DJ SET
Pane, amore, caffé e questa volta anche un po’ di musica al volume giusto per poter chiacchierare in mezzo alla festa.
Ore 19:30 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Panfé)

EH LA PEPPA! | DJ SET
Dal balconcino di Via Cavalletto, musica nostalgica dal garage alla new wave, dal punk rock all’indie, tutto homemade, in perfetto stile Lo Fai.
Ore 19:00 | Vicolo Cavalletto (feat. Lo Fai)

SOFT MUSIC, ANNI ‘70-’90
Per chi sente il bisogno di decomprimere o di partecipare alla festa in una situazione più adatta a fare 4 chiacchiere, accompagnati da un intrattenimento musicale anni ‘70, ‘80 e ‘90.
Ore 19:00 | Via Gregorio X (feat. Bar Milano)

Vino e cultura del territorio. Appuntamento l’8 luglio a Lesignano (PR)

Tutto pronto per l’evento dell’8 luglio, Vino E Cultura Del Territorio, che si terrà alle 18,30 a Palazzo delle Terme di Lesignano de’ Bagni (Pr). L’iniziativa rientra all’interno della manifestazione “Lesignano Respira Cultura” e propone la degustazione di alcune eccellenze della tradizione gastronomica del territorio.

Un momento conviviale, promosso tra le attività del progetto Emilia Wine Experience, nel quale in abbinamento ai vini Doc di Piacenza e Parma saranno degustati i prodotti gastronomici tradizionali rappresentativi della cultura e della tradizione locale. Come la Coppa di Parma IGP di due diverse stagionature, il Parmigiano Reggiano “in purezza” di Vacche Rosse e di Bruna Alpina, i Tortelli di Patate conditi col soffritto di pomodoro. L’evento è una Masterclass organizzata dalla Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli di Parma, in collaborazione con il Comune di Lesignano de’ Bagni, la Proloco di Lesignano de’ Bagni; AIS Parma e Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini. A condurre la serata sarà Antonella Pizzi, sommelier degustatrice di Ais Parma. Partecipa Mauro Lamoretti, presidente Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli di Parma. Prenotazione obbligatoria: prolocolesignanobagni@gmail.com  | Tel.: 375 572 5540.

“Emilia Wine Experience” è il progetto sistemico di promozione turistica che parte dalle eccellenze agroalimentari dell’Emilia.  “Emilia, terra di capolavori enogastronomici dove la vita si gusta e si sorseggia” è il filo conduttore e al contempo motore che ha animato nel 2022 molte iniziative enogastronomiche aperte al pubblico e accolto numerosi giornalisti nei diversi press tour organizzati lungo le Strade Vini e Sapori di Emilia. Il portale www.emiliawineexperience.it/eventi-in-programma/ è una vera e propria guida del territorio attraverso i propri sapori, che ha come finalità quella di attrarre il visitatore attraverso le esperienze enogastronomiche attraverso l’Emilia Wine Experience CARD.

La battaglia per Terrepadane. Lettera aperta dei lavoratori contro il commissariamento

PIACENZA – Da mesi è in atto un’operazione romana per conquistare a qualsiasi costo il consorzio agrario Terrepadane, uno dei fiori all’occhiello del nostro territorio. La vicenda è stata spiegata dettagliatamente nell’articolo di Giovanni Volpi su Il Mio Giornale. L’ultimo atto della battaglia iniziata nel 2021 con la sconfitta della lista di Coldiretti che voleva l’entrata di Terrepadane in Consorzi Agrari d’Italia sono state le dimissioni dell’intero cda di Terrepadane, una mossa che puntava ad evitare il commissariamento.

Oggi i dipendenti, gli agenti, i collaboratori e tutta la forza lavoro di Terrepadane (in rappresentanza di 200 famiglie coinvolte in questa battaglia) hanno fatto sentire la loro voce con una lettera aperta che riportiamo.

LETTERA APERTA DEI DIPENDENTI, AGENTI E COLLABORATORI DI TERREPADANE

Siamo i dipendenti, gli agenti e i collaboratori di Terrepadane. Rappresentiamo più di duecento famiglie, che lavorano in una società sana, con risultati in enorme crescita e che rappresenta un punto di riferimento per l’intera provincia di Piacenza e per tutti i territori dove opera. Siamo orgogliosi di quello che siamo riusciti a fare in questi anni, aiutando gli agricoltori e le imprese agricole a superare le difficoltà causate dal Covid e dall’aumento dei prezzi, investendo sui giovani, promuovendo progetti innovativi con le scuole e le università e al contempo generando valore per i soci del Consorzio. Con lo sforzo e l’impegno di tutti abbiamo ottenuto risultati record, mai raggiunti prima d’ora. Eppure la nostra società è sotto attacco, sotto la minaccia di un commissariamento ingiusto, che non riusciamo a spiegarci. Il nostro futuro, il futuro delle nostre famiglie è a rischio per giochi di potere e manovre opache che si svolgono lontano da qui. In questi lunghi mesi abbiamo assistito in silenzio alle ingiustizie che venivano perpetrate ai danni del Consorzio, alle pressioni esterne, ai tentativi di condizionamento di cui anche noi siamo stati vittime. Ma ora non possiamo più tacere. Con questa lettera aperta intendiamo quindi esprimere il nostro sostegno agli amministratori della società e soprattutto la nostra fortissima preoccupazione per quanto sta accadendo. Chiediamo a tutti quelli che hanno a cuore il futuro di Terrepadane e il futuro stesso di Piacenza e di tutti i territori dove opera il Consorzio di intervenire. Chiediamo ai sindacati di far sentire la propria voce, a difesa dei nostri posti di lavoro. Chiediamo al Sindaco di Piacenza Katia Tarasconi, al Presidente della Provincia Monica Patelli, al Presidente della Regione Stefano Bonaccini e a tutti i deputati e senatori espressi dal nostro territorio l’Onorevole Tommaso Foti, l’Onorevole Paola de Micheli e la Senatrice Elena Murelli di ascoltarci e fare tutto quanto possibile per evitare che il Consorzio, un pezzo così importante della nostra economia, venga distrutto. Chiediamo a tutti di prendersi le proprie responsabilità, di non rimanere in silenzio, prima che sia troppo tardi. Grazie

Marco Rancati apre i Venerdì Piacentini dopo il successo televisivo a The Voice. Il programma completo della prima serata

Marco Rancati apre i Venerdì Piacentini dopo il suo recente successo televisivo a The Voice. Con lui tanta musica, arti circensi, DJ set, mangiafuoco, trampolieri, talk show e chi più ne ha più ne metta. Già dalla serata di esordio si capisce che sarà l’edizione più ricca di sempre per i Venerdì Piacentini, il festival più importante di Piacenza. Ecco il programma completo e aggiornato:

MARCO RANCATI | LIVE
Dopo il successo strepitoso a The Voice Senior, Marco Rancati torna ad esibirsi nella sua Piacenza aprendo il festival “Venerdì Piacentini 2023”.
Ore 22:30 | Piazza Duomo

ARTEMUSICA | TALENT SHOW
Due band composte dai talenti emergenti dell’accademia musicale Artemusica, accompagnati da maestri e musicisti professionisti, si alterneranno sul palco presentando un repertorio di brani pop e rock internazionali, sotto la direzione artistica di Max Repetti.
Ore 21:10 | Piazza Cavalli

I TASTI NERI | LIVE
Il coro di Piacenza diretto da Caterina Granelli, con un repertorio di musiche pop, rock, gospel e molto altro.
Ore 23:00 | Piazza Cavalli

PROJECT ONE | LIVE
Nella splendida cornice di piazza Sant’Antonino, una serata di musica dal vivo dedicata al progressive rock degli anni ‘70 e ‘80. Prenotazione tavoli per cena: 0523.335785
Ore 21:45 | Piazza S.Antonino (feat. Taverna Inn)

DRAG ATTACK | DANCE PARTY
Colori e follia tornano in piazza Borgo, dove il collettivo Drag Attack animerà un party senza frontiere, con musica house e techno e DJ di fama internazionale che, vestiti da drag queen, drag king e freak, vi faranno ballare incoraggiando la follia spontanea sulla pista.
Ore 21:30 | Piazza Borgo

SWING SOCIETY | LIVE
Da New York a Piacenza in un batter d’occhio. Antonio Ciacca e i talenti del Conservatorio Nicolini insieme per una data estiva e per dare il via alle danze dei Venerdì Piacentini.
Ore 22:00 | via San Siro (feat. Dubliners | Antonietta)

“LABYRINTHUM TEMPORIS” – FUGA DA KRONOS | ESCAPE ROOM
Enigmi, misteri e codici da decifrare per fuggire dal Museo della Cattedrale di Piacenza. È in arrivo il primo “escape game” in un museo piacentino: “Kronos – Museo della Cattedrale” di Piacenza, in piazza Duomo, offrirà l’opportunità di vivere una coinvolgente esperienza fatta di enigmi e giochi di logica da risolvere per riuscire a “fuggire” dalla sale in cui si è rimasti “rinchiusi”. Per prenotare: http://www.cooltour.it/escape
Ore 20:00 (primo turno), ore 21:30 (secondo turno) | piazza Duomo

GOLDEN DIN-DIN | LIVE
Il ritorno di una grande Diva nei suoi Giardini Merluzzo. Repertorio da grandi occasioni per una voce potente e intensa che adorerete.
Ore 21:30 | Giardini Merluzzo (feat. Luppoleria)

ANIMAZIONE ITINERANTE CON TRAMPOLIERI BY FOCO LOCO
Giocoleria luminosa con luci a led e attrezzature ad alta tecnologia.
Ore 21:00 | Piazza Cavalli

FLAMBETTA | LED PERFORMANCE
Led show con giocoleria luminosa e attrezzature ad alta tecnologia a cura di Foco Loco.
Ore 23:00 | Piazza Cavalli

CISCO & THE COCKERELS | LIVE
Colazione da Tiffany apre i Venerdì Piacentini 2023 con un party all’insegna del rock’n’roll degli anni ‘50, ‘60 e ‘70 che animerà via Calzolai.
Ore 21:30 | via Calzolai (feat. Colazione da Tiffany)

PIACENZA MEMES | LA VITA È TROPPO BREVE PER NON ESSERE PIACENTINI!
L’irriverenza e l’ironia di Piacenza Memes cappottano i Venerdì Piacentini. Dalla base di Largo Battisti partiranno una serie di iniziative folli, veri e propri agguati come le interviste del T-Rex o le guasconate sui palchi del festival. In alto le coppe (e i salami) per brindare insieme a chi ha fatto della leggerezza e dell’umorismo una vera e propria filosofia.
Ore 19:30 | Largo Battisti

SONIA AMBROGGI & MATTEO CALZA | LIVE
Un pezzo di Messico nel cuore di Piacenza, animato dallo stiloso duo composto da Sonia Ambroggi (voce) e Matteo Calza (chitarra).
Ore 21:10 | Via Mazzini (feat. El Tropico Latino)

LE 101 COSE CHE NON SAI DEL PIACE | TALK SHOW
Trent’anni fa il Piacenza approdava ai fasti della Serie A di calcio per la prima volta nella sua storia e Edizioni Officine Gutenberg celebra l’anniversario con un nuovo libro della collana Pescegatti: “Le 101 cose che non sai del Piace”. Un’opera di Davide Solenghi e di Massimo Farina a cui hanno collaborato Marcello Astorri, Alessandro Battini, Luigi Carini, Gabriele Dadati, Paolo Gentilotti, Giorgio Lambri, Filippo Lezoli, Paolo Menzani, Filippo Merli, Cesare Raimondi, Rosalia Serena Rubini, Davide Scotti.
Ore 19:00 | Piazza Duomo

VINILECONSTILE | CLASSIC DJ SET
Come vuole la tradizione iniziata nel 2011 con la prima edizione dei Venerdì Piacentini, il DJ Vinileconstile farà ballare il pubblico esibendosi dal balcone di piazza Borgo, con musica anni ‘80 rigorosamente in vinile.
Ore 23:00 | Piazza Borgo

IL SALOTTO DI CANTONE CAMISA
I locali si riuniscono per creare una sorta di salotto dove poter fare aperitivo, cena e dopo cena accompagnati dal DJ e produttore Noisy Shape che propone electro house. L’orario previsto è dalle ore 19,00 alle ore 01,00. La parrucchiera che si affaccia sulla piazzetta terrà aperto per soddisfare le clienti dell’ultimo minuto.
Dalle 19:00 | Cantone Camisa

PAUL ZELLER | DJ SET
Raffinato, elegante, sempre coinvolgente. Paul Zeller, uno dei DJ che vanta il maggior numero di presenze sui Venerdì Piacentini, grazie ad uno stile riconoscibile e sofisticato, allieterà la serata sul Corso, area Lobo.
Dalle 19:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Lobo Café)

NOISY SHAPE | DJ SET
Una serata a base di dirty house, tra musica elettronica e i richiami alla musica electro nata negli anni ‘80 all’interno della comunità afroamericana negli USA. Un lungo viaggio musicale che durerà fino a notte.
Dalle 19:00 | Cantone Camisa

NEGHESTI | DJ SET
Inaugura la prima “Friday Dice”, una serata di musica elettronica che si svilupperà sul sagrato di San Francesco
Dalle 20:00 | Piazza Cavalli (fear. Dado Café)

SCACCHI IN STRADA
L’Asd Scacchi Club Piacenza porta nel cuore dei Venerdì Piacentini il gioco di strategia più famoso del mondo. Nati in India intorno al VI secolo d.C., gli scacchi giunsero in Europa verso l’anno 1000, diffondendosi rapidamente. La sfida è aperta a chiunque lo desideri.
Ore 21:15 | Corso Vittorio Emanuele II

SOTT’ACQUA AL DOLMEN
Una prova di respirazione subacquea in un festival all’aperto? Tutto è possibile con l’associazione Piace Sub che presenterà la propria attività allestendo una vasca in policarbonato sotto le stelle.
Ore 21:15 | Stradone Farnese (Dolmen)

YURI E ALAIN | LIVE
Un viaggio tra i grandi successi della musica italiana che vi terrà compagnia tutta la notte, dalle 21 fino a fine serata.
Ore 21:00 | Pubblico Passeggio (feat. Bar Americano)

AMA IL LUPO | LIVE
Da Torino arriva l’indie pop di Amedeo Mattei, in arte “Ama il Lupo”. Pezzi che nascono chitarra e voce ma che amano uscire fuori la sera con synth e drum-machine.
Ore 21:00 | via Calzolai (feat. The Black Rose Bar)

FATTORE RURALE | LIVE
Voce ruvida, band che viaggia rodata e matura, canzoni di ottima fattura, caratterizzate da interpretazioni sincere e genuine.
Ore 22:30 | via Calzolai (feat. The Black Rose Bar)

NICOLAS CATTIVELLI | DJ SET
Una serata all’insegna della musica Hip-hop e RNB.
Ore 21:30 | via Cavour (feat. Pizzeria da Profi’s)

BEAUTY & WINE
Una serata dedicata a vino e bellezza presso l’erboristeria L’Oca Irriverente.
Ore 19:30 | via Chiapponi (feat. L’Oca Irriverente)

RAST | DJ SET
Finest Techno Shamanism.
Ore 22:00 | Largo Matteotti (feat. Giovi’s Café)

LOCO GIBBO & FRIENDS | DJ SET
Flower Party sul Corso, una festa nella festa animata da Loco Gibbo e altri Dj.
Ore 22:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Malagueña)

GUGLIE | DJ SET
Aperitivo e cena a ritmo di musica, per festeggiare sotto le stelle la serata di apertura dei Venerdì Piacentini nella strada più cool di Piacenza.
Ore 19:30 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Enoteca del Corso)

I PICCOLI VENERDÌ IN VIA CAVOUR
Attrazioni, giochi gonfiabili e un mini parco dei divertimenti per i più piccoli che quest’anno, per la prima volta, sarà portato in via Cavour, proprio in prossimità di piazza Cavalli, per consentire ai genitori e alle famiglie di entrare nel vivo dello spettacolo garantendo anche ai più piccoli di partecipare alla festa.
Ore 19:30 | via Cavour

APERITIVO, LETTURE E INCONTRI LETTERARI
La libreria Fahrenheit 451 presenta un ciclo di incontri letterari e di letture in orario aperitivo.
Ore 19:30 | via Legnano (feat. Fahrenheit 451)

CAVE | DJ SET
Una serie di serate a tema all’insegna della tropical house e della tech house, con Dj Cave alla console.
Ore 19:30 | Via Cittadella (feat. Dal Bàcaro)

ALLA SCOPERTA DELLA CATTEDRALE DI PIACENZA
Il Duomo di Piacenza è stato edificato a partire dal 1122 e rappresenta uno dei più importanti esempi di architettura romanica in Italia. In occasione dei Venerdì Piacentini rimarrà aperto dalle 20:30 alle 23:00 per consentire ai turisti di ammirare uno dei tesori più preziosi di Piacenza
Ore 20:30 | Piazza Duomo

VENERDÌ PIACENTINI | MOTOR EXPO 11^ EDIZIONE
Torna la grande esposizione a cielo aperto con le ultime novità dal mondo delle 4 ruote con:
Autoingros: Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Jeep, Abarth.
Ponginibbi Group: Peugeot, Citroen, DS, Hyundai, Volvo.
Piemme Car: Nissan.
Autostar: KIA, Ssangyong, Skoda.
Programma Auto: Fiat, Lancia, Jeep, Abarth.
Mirani: Ford.
Tagliaferri: Mitsubishi, Mazda, Mahindra.
Raschiani: Piaggio, Suzuki
Ore 19:30 | Piazza Cavalli

VENERDÌ PIACENTINI | BIKE EXPO 11^ EDIZIONE
Per gli appassionati della pedalata, le ultime novità dal mondo delle 2 ruote.
Ore 19:30 | Piazza Cavalli

LO STRIT FÜD IN PIAZZA DUOMO
Con la paella di Taberna Movida, la carne alla brace di Cianci Bistrot e tante altre proposte.
Ore 19:30 | Piazza Duomo

SANO, VEGETARIANO E VEGANO
Con le fantastiche proposte di Lo Fai che trasformerà Vicolo Cavalletto, chiuso al traffico, in un romantico ristorante sotto le stelle.
Ore 19:00 | Vicolo Cavalletto (feat. Lo Fai)

ARMOCROMIA: ABBIGLIAMENTO, HAIR-STYLE E MAKE-UP
Come seguire la propria palette dall’outfit al make-up? Sisdept presenta le regole d’oro dell’Armocromia su come abbinare look e trucco.
Ore 19:30 | Piazza Cavalli (feat. Sisdept)

VINO E PERCORSI DI GUSTO
L’aperitivo gourmet nel cuore della festa, in via Chiapponi, a cura de “Il Caveau”.
Ore 19:30 | Via Chiapponi (feat. Il Caveau)

MAKE-UP FLASH
Applicazione trucchi presso la Profumeria Marionnaud
Ore 20:00 | via XX Settembre (feat. Marionnaud)

ALESSANDRO PERETTI | LIVE
Intrattenimento musicale con musica dal vivo e voglia di fare festa presso Emporion.
Ore 20:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Emporion)

VENERDÌ PIACENTINI | ARTE CIRCENSE
Spazio agli artisti circensi, a trampolieri, mangia fuoco, acrobati, danzatrici e giocolieri. Nelle vie del centro storico come via XX Settembre, Corso Vittorio Emanuele II, via Calzolai e via Sopramuro, uno show itinerante con un programma che è una continua sorpresa per tutti.
Ore 21:30 | Itinerante, in centro storico

LOGAN | DJ SET
Musica elettronica dall’aperitivo a notte fonda.
Ore 19:00 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. My Way)

EH LA PEPPA! | DJ SET
Dal balconcino di Via Cavalletto, musica nostalgica dal garage alla new wave, dal punk rock all’indie, tutto homemade, in perfetto stile Lo Fai.
Ore 19:00 | Vicolo Cavalletto (feat. Lo Fai)

JACOPO BISSI | DJ SET
Pensare alle vacanze è più facile quando la filiale Robintur di Gattinoni Travel Store ci mette un po’ di musica.
Ore 19:30 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Robintour)

ANGELO GALLUPPI | DJ SET
Pane, amore, caffé e questa volta anche un po’ di musica al volume giusto per poter chiacchierare in mezzo alla festa.
Ore 19:30 | Corso Vittorio Emanuele II (feat. Panfé)

SOFT MUSIC, ANNI ‘70-’90
Per chi sente il bisogno di decomprimere o di partecipare alla festa in una situazione più adatta a fare 4 chiacchiere, accompagnati da un intrattenimento musicale anni ‘70, ‘80 e ‘90.
Ore 19:00 | Via Gregorio X (feat. Bar Milano)

Lesignano Respira Cultura. Al via l’edizione 2023 del festival sulle colline di Parma

Dall’8 giugno al 7 settembre il comune di Lesignano de’ Bagni (PR) ospiterà il festival “Lesignano Respira Cultura”, una rassegna di eventi gratuiti presso il Parco delle ex Terme, con un calendario ricco di concerti, talk show e spettacoli tutti gratuiti per trascorrere l’estate insieme ad illustri ospiti del panorama culturale e artistico italiano. Ecco il programma completo:

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL LESIGNANO RESPIRA CULTURA

Spettacoli al Parco delle Terme, viale delle Terme, Lesignano de’ Bagni (PR)

WHAT A FEELING
80 voglia di ballare
8 GIUGNO 2023 | ore 21:00

I BAMBINI RACCONTANO IL TERRITORIO
Dall’acqua alla storia
9 GIUGNO 2023 | ore 21:30

LA STRADA PER AGARTHA
Con Leo Gassmann e Giuseppe Taccini
22 GIUGNO 2023 | ore 21:30

PROVA SCIENTIFICA E CASI CRIMINALI COMPLESSI
Luciano Garofano intervistato da Valerio Varesi
29 GIUGNO 2023 | ore 21:30

CENTENARIO DELL’AERONAUTICA MILITARE ITALIANA
5 luglio 2023 | ore 21:30

I SAPORI DELLA CULTURA
Vino e cultura del territorio
8 – 9 luglio 2023

GLI SCHERZI DEL DESTINO
Associazioni dell’Ospedale dei bambini si raccontano
13 luglio 2023 | ore 21:30

THE MANHATTAN TRANSFER
50th Anniversary and Final World Tour
19 luglio 2023 | ore 21:30

LESI ON THE ROCK’S
Il meglio deve ancora arrivare
25 luglio 2023 | ore 19:00

VENTI DI GUERRA A EST
Mauro Galligani dialoga con Toni Capuozzo
28 luglio 2023 | ore 21:30

I FRANCHI
Che si trovino male
30 luglio 2023 | ore 21:30

INTIME DEDICHE E AVVENTURE SONORE
Piano Music con Alessandro Sgobbio
25 AGOSTO 2023 | ore 21:30

Spettacoli a Villa Lanfranchi, via Martiri della Libertà 72, Santa Maria del Piano frazione di Lesignano de’ Bagni (PR)

LA BELLEZZA È SERVITA
con Eles Iotti
Elogio del femminino nell’arte
1 SETTEMBRE 2023 | ore 21:30

LIVIN’ ON TOUR
Colombo-Tiranti-Quagliato
7 settembre 2023 | ore 21:30

Lesignano de’ Bagni è un comune nelle colline di Parma che merita una visita turistica, con la scusa del festival, alla scoperta per esempio del parco dei Barboj. Si estende tra la frazione collinare di Rivalta e la località Torre del comune limitrofo di Traversetolo, ed è un terreno vulcanico, così denominato in riferimento ai borbottii che accompagnano l’emissione di gas metaniferi dal sottosuolo attraverso piccoli vulcanelli; queste manifestazioni geologiche comportano la fuoriuscita da pozze sorgentifere di fanghi salati, che confluiscono nel piccolo rio dei Barboj, affluente del torrente Termina. Da non perdere.