Valerie. Il diario della ninfomane arriva al cinema. Censurata la locandina

"Diario di una ninfomane", della francese Valérie Tasso, arriva nelle sale

Il dialogo chiave del film è quello tra Valérie e sua nonna. La protagonista dice: "Sai cos’è la ninfomania? Credo che questo sia il mio problema, non posso controllarlo, ho bisogno di fare sesso, vedo un uomo e lo voglio, ma nessuno mi capisce, la gente mi guarda male…". La nonna le risponde: "Ninfomania, una cosa inventata dagli uomini perchè le donne si sentano colpevoli se non sono come le altre…Se un uomo ha tante donne è un macho…ma se si tratta di una donna, viene considerata una puttana! L’uguaglianza dei sessi!".

Questo è il messaggio del libro best seller "Diario di una ninfomane", della francese Valérie Tasso, che a breve uscirà al cinema nella sua versione in pellicola. Protagonista del film è la giovane Belen Fabra, affiancata da Geraldine Chaplin e Angela Molina, che interpreta Valérie nella sua biografia a luci rosse.

Ecco la locandina del film che in Italia sarà censurata.

Potrebbe interessarti

Franca Bongiorni, l’isola che non c’è allo spazio BTF

Lo spazio BFT è lieto di annunciare l’inaugurazione della mostra “L’Isola che non c’è” dell’artista …