Sabato 16 Gennaio : ”Shanghai. Cina Coloniale”

Inaugurazione della mostra personale fotografica di Marco Introini

La galleria Sottoesposizione (Biffi) di Piacenza, in via Chiapponi, ha organizzato per sabato 16 gennaio alle ore 17.30 l’inaugurazione della mostra personale fotografica di Marco Introini “Shanghai. Cina coloniale” a cura di Massimo Ferrari.
Marco Introini fa parte dei 30 fotografi selezionati per il progetto FOTOBOOK 2010.

“Il lavoro di Marco Introini ruota intorno all’idea di luogo, muove e ritorna sempre a definire l’idea di spazio costruito, la sua identità, le regole della sua costruzione. La sua formazione di architetto sicuramente facilita questo lavoro che comunque trae ragioni da una sensibilità attenta alla forma, alle relazioni tra le parti di un unico intero, alla geometria, alla misura. La fotografia è  per lui lo strumento per conoscere la realtà, per studiare il rapporto di identità tra l’architettura, la città e la loro traduzione costruita, un lavoro selettivo, capace di attardarsi in più di uno scatto a studiare le qualità proprie di un luogo, più di uno scatto per capirne le ragioni. Nessuna menzogna nelle foto di Introini, nessuna debolezza culturale, nessuna concessione ad immagini prive delle loro ragioni. Tutto coerente con il bianco e nero, con il taglio deciso delle immagini, con le inquadrature serrate, alle volte senz’aria (le più emozionanti), tutto coerente con la messa in scena di tutti i segni del luogo, tutto coerente con l’assenza dell’uomo.” (Massimo Ferrari, catalogo della mostra)”

Marco Introini nasce a Milano nel 1968. Laureato in architettura, sviluppa il suo interesse verso la fotografia di architettura e di paesaggio antropizzato. Numerosi i premi che riceve e i concorsi a cui partecipa: Lombardia Effetto Paesaggio (1999), Città Europa e FotoGribaudo (2002), Descubrimientos del Festival Internazionale PHotoEspaña05 (2005), X Biennale di Architettura e Black and White Spider Awards, USA (2006), menzione d’onore al PX3, prix de la photographie Paris (2007).E’ docente di Fotografia dell’ Architettura e Tecnica della Rappresentazione presso la facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano e di Rappresentazione Fotografica presso l’ISAD (Istituto Superiore di Architettura e Design) di Milano. Marco Introini ha esposto a Piacenza per la prima volta nel 2003 in una personale a cura dell’Ordine degli Architetti e organizzata dal Laboratorio delle Arti.

Potrebbe interessarti

Piacenza Night Estate 2024

Piacenza Night, Speciale Estate 2024: Una Celebrazione di Storia, Arte e Cultura

La rivista “Piacenza Night – Speciale Estate 2024” rappresenta un’ode vibrante a Piacenza e al …