Piacenza sotto la neve. Scuole chiuse in provincia. Disagi per i pendolari

Per rendere più sicure strade e marciapiedi, sparse 400 tonnellate di sale

Piacenza si sveglia ancora una volta sotto la neve, con i mezzi di Iren che per rendere più sicure le strade e i marciapiedi hanno già sparso oltre 400 tonnellate di sale. Le scuole di Bettola, Farini, Nibbiano, Pecorara, Vernasca, Ottone, Morfasso e Ferriere sono state chiuse a causa delle abbondanti nevicate che hanno reso le strade disagevoli in tutto il territorio montano. L’obiettivo è prevenire la formazione di lastre di ghiaccio sulle carreggiate, ma nel caso sono già pronti 64 mezzi dotati di lame “rotta neve”.
Forti le difficoltà del trasporto ferroviario, anche sulla linea Milano-Piacenza. Alcuni treni, a causa della neve e del ghiaccio presenti sui binari, hanno registrato ritardi fino a 90 minuti mentre altri sono stati soppressi. Ovunque si segnala traffico rallentato e difficoltoso. Saranno invece regolari invece i voli negli aeroporti di Milano Linate, Malpensa e Orio al Serio.

Potrebbe interessarti

Venerdì Piacentini 2024

Venerdì Piacentini: successo record. I commenti entusiasti dei commercianti

Il festival Venerdì Piacentini 2024 ha riscritto la storia degli eventi all’aperto in Emilia, diventando …