Babygang scatenate. Ragazze aggredite e derubate in centro

I ragazzi sono vittime di una società che ha sostituito il concetto di squadra con quello di associazione a delinquere

Piacenza – Babygang scatenate a Piacenza. E’ di ieri la notizia del fermo di un marocchino 16enne accusato di essere a capo del gruppo che il 24 Febbraio derubò di 800 euro il 73enne Raffaello Menta nella sua abitazione di Torrano. La banda è accusata di altri due tentati furti e di un colpo andato a segno. Il sistema era sempre lo stesso: suonavano alla porta chiedendo un bicchiere d’acqua o di vino, a volte anche di latte: una volta lasciati entrare derubavano i proprietari.
IL 16 è stato così segnalato all’autorità giudiziaria minorile di Bologna, mentre i Carabinieri sono già sulle tracce degli altri tre complici. Una babygang sembra invece essere attiva nella zona del centro storico di Piacenza. Alcuni giorni fa una ragazza di 17 anni è stata aggredita da tre giovani secondo le descrizioni coetanei. Il fatto è avvenuto nella galleria San Francesco, a pochi metri da piazza Cavalli. La baby gang dopo aver strattonato la minorenne l’ha derubata del cellulare.

Continua su Piacenza24

Potrebbe interessarti

Venerdì Piacentini

Il Gran Finale dei Venerdì Piacentini: Cani Della Biscia, Disco Party e Boxe

Piacenza è pronta per il gran finale del festival Venerdì Piacentini, previsto per venerdì 19 …