Accoltella il patrigno durante la lite con la madre e si costituisce

Cortemaggiore (Piacenza). È stato arrestato il 22enne marocchino che, nel corso della notte tra domenica 8 e lunedì 9 luglio, si sarebbe costituito ai carabinieri per aver colpito alla gola il convivente della madre. La vicenda si è svolta a Cortemaggiore, dove la madre del ragazzo, una 41enne, ed il suo convivente, di 42 anni, sarebbero rimasti coinvolti in una violenta lite, durante la quale la donna sarebbe stata spintonata e strattonata dal compagno ed avrebbe gridato per chiedere aiuto.

Il 22enne sarebbe intervenuto in aiuto della madre, ma dopo il vano tentativo di allontanare l’uomo lo avrebbe colpito con un coltellino multiuso, ferendolo profondamente alla gola. Il ragazzo inizialmente sarebbe fuggito gettando via l’arma, ma dopo pochi minuti si sarebbe diretto alla caserma dei carabinieri per raccontare l’accaduto. È ora accusato di tentato omicidio.

Potrebbe interessarti

Castello di Rivalta PIACENZA

I Castelli di Piacenza. Un viaggio nel tempo tra storia e meraviglia

La provincia di Piacenza, incastonata nel cuore dell’Italia settentrionale, è una terra di inestimabile valore …