Finti tecnici in azione. Spray urticante nel lavandino per simulare un guasto

Piacenza. Avrebbero utilizzato una sostanza urticante sul lavandino per riuscire a raggirare un’anziana donna di San Pietro in Cerro due finti tecnici, con ogni probabilità gli stessi entrati in azione a Castelvetro, pochi giorni prima. Il primo dei due casi risalirebbe ad alcuni giorni fa, quando i due individui sarebbero riusciti a sottrarre ad una coppia di anziani residenti in via Roma un bottino in oro e denaro da circa 3mila euro. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri di Monticelli.

Nel corso della mattinata di giovedì 23 gennaio, invece, i due si sarebbero presentati di fronte ad un’abitazione a bordo di una Golf Volkswagen di colore scuro, con abiti eleganti: si tratterebbe della stessa auto che sarebbe stata vista nel corso della truffa messa a segno a Castelvetro. Avrebbero così avvicinato un’anziana sostenendo di essere tecnici dell’acqua, sopraggiunti per effettuare controlli: e per risultare più convincenti, una volta raggiunto il lavandino di casa, avrebbero spruzzato spray urticante al suo interno e negli ambienti.

Sarebbero poi riusciti a darsi alla fuga con un bottino, ancora da quantificare, in contanti e monili, cosa di cui la signora si sarebbe resa conto solo dopo, e che l’avrebbe spinta a chiamare il figlio. Il figlio, a sua volta, ha richiesto l’intervento dei carabinieri della stazione di Caorso.

Potrebbe interessarti

Venerdì Piacentini

Il Gran Finale dei Venerdì Piacentini: Cani Della Biscia, Disco Party e Boxe

Piacenza è pronta per il gran finale del festival Venerdì Piacentini, previsto per venerdì 19 …