Mastella condanna i videogiochi violenti

Il ministro si è definito indignato per il livello di efferatezza e abiezione a cui possono giungere i videogiochi che finiscono assai spesso nelle mani dei bambini e dei ragazzi

Clemente Mastella ha espresso una dura condanna contro i videogiochi giudicati "violenti". Il Guardasigilli ha auspicato la nascita di una sorta di «Authority» ad hoc volta a stabilire parametri accettabili.

Potrebbe interessarti

Hanami in Italia - Ciliegi in Fiore Piacenza Villanova

Hanami in Italia. Festa dei Ciliegi in Fiore a Villanova sull’Arda

Nella quiete delle terre piacentine, dove Giuseppe Verdi trovò rifugio e ispirazione, ogni primavera si …