Barak Obama: il ruolo dell’Italia è stato cruciale in Afghanistan

Tra poche ore il vertice tra Obama e Monti per siglare un patto strategico sull’economia

Mario Monti incontrerà tra poche ore il presidente degli Stati Uniti, Barak Obama alla Casa Bianca. “L’Italia ha avuto un ruolo cruciale e centrale nella forza di assistenza e sicurezza internazionale della Nato in Afghanistan”, ha affermato il primo cittadino americano in un’intervista a La Stampa. “Siamo grati del sostegno del popolo italiano a questa missione vitale”. Il summit delle forze Nato che si terrà a maggio a Chicago “sarà un’opportunità per delineare la prossima fase della transizione in Afghanistan. La partnership strategica di lungo termine che l’Italia ha recentemente firmato con l’Afghanistan è un’affermazione forte e benvenuta sull’ estensione dell’impegno dell’Italia oltre il 2014”.
Obama e Monti parleranno soprattutto di economia e della crisi dell’eurozona. “La situazione finanziaria in Europa,” ha spiegato Obama a La Stampa, “sarà al centro dell’agenda con il primo ministro Monti nell’Ufficio Ovale. Come ho detto durante la crisi, credo che l’Europa abbia la capacità economica e finanziaria per superare questa sfida. Durante gli ultimi due anni, l’Europa ha compiuto un certo numero di passi difficili e cruciali per affrontare la crisi che cresceva. In Italia e in Europa i cittadini stanno compiendo sacrifici dolorosi. Sotto la leadership del primo ministro Monti, l’Italia sta ora adottando passi impressionanti per modernizzare la sua economia, ridurre il proprio deficit attraverso una combinazione dì misure su entrate e spese, riposizionando la nazione sul cammino verso la crescita”.

Potrebbe interessarti

Franca Bongiorni, l’isola che non c’è allo spazio BTF

Lo spazio BFT è lieto di annunciare l’inaugurazione della mostra “L’Isola che non c’è” dell’artista …