Coni. Stefano Teragni non si ricandiderà a presidente provinciale

Ha dichiarato: ”Preoccupato per il futuro del Coni. La riforma penalizzerà la scuola”

Piacenza – Stefano Teragni lascerà alla fine del suo naturale mandato da presidente del Coni provinciale. Una scelta, quella del numero uno del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, arrivata "con un po’ di rammarico per la riforma in atto che prevede la sparizione delle sezioni locali dell’organizzazione che cura lo sviluppo e la promozione dello sport in Italia". Dopo aver presentato la prossima edizione dei Giochi della Gioventù, che si terrà lunedì e martedì, Teragni ha commentato il futuro che potrebbe prospettarsi per il Coni nel caso passasse la riforma del Governo…
Continua su www.piacenza24.eu

Potrebbe interessarti

arte e sostenibilità Arte Laguna Prize sostenibile

Arte e sostenibilità. Un approccio olistico catalizzatore di cambiamento

L’intersezione tra arte e sostenibilità rappresenta un campo fertile di esplorazione e innovazione, dove gli …