Lele Mora lavora nell’orto della comunità Exodus di don Mazzi

”Mi darò all’orto-terapia e poi ristrutturerò la Casetta dello Zio Tom, diventerà un centro di incontro per i giovani”

MILANO – “Domani inizierò a lavorare da Don Mazzi” aveva detto Lele Mora ai microfoni de ‘La Zanzara’, il programma di Giuseppe Cruciani e David Parenzo su Radio24, lo scorso 25 settembre. E così è stato. Lele Mora, dopo i mesi in carcere, ha inizia le sue attività nella comunità Exodus di don Mazzi, a Milano. “Mi darò all’orto-terapia e poi ristrutturerò la Casetta dello Zio Tom,” ha raccontato.
“Diventerà un centro di incontro per i giovani, organizzeremo eventi e porterò sponsorizzazioni, tutto quello che serve, non solo per la Exodus di Milano, ma in tutte le Exodus del mondo. Lavorerò due o tre giorni a settimana”.

[Best_Wordpress_Gallery id=”1752″ gal_title=””]

Potrebbe interessarti

Miss Italia Castel San Giovanni Venerdì Piacentini

Piazza piena per Miss Italia e i primi Venerdì Piacentini a Castel San Giovanni

Castel San Giovanni, 14 giugno – La serata di ieri ha segnato un evento storico …