Usa: non solo presidenziali; decine di referendum in concomitanza con l’Election Day

Matrimoni e adozioni gay, legalizzazione della Cannabis e fondi statali per gli aborti

Sono stati tanti i referendum tenuti ieri in molti stati americani parallelamente alle elezione presidenziali che hanno decretato la vittoria di Barack Obama. Negli stati di Washington e del Colorado gli elettori hanno dato il via libera alla legalizzazione della marijuana per uso generale (sia medico che ricreativo). Gli elettori del Maine, invece, sono stati chiamati a pronunciarsi sulle nozze gay e hanno votato a favore.
E’ la prima volta che il via libera ai matrimoni gay viene dato con un referendum. Aprono ai matrimoni fra persone dello stesso sesso anche lo Stato di Washington e del Maryland. Arriva un no invece dagli elettori del Minnesota. La Florida ha respinto una proposta per proibire l’uso di fondi pubblici per l’aborto per assicurazioni sanitarie che comprendano le interruzioni volontarie della gravidanza. Con lo scrutinio dei voti del referendum praticamente ultimato, il 55% ha votato contro il cosiddetto Emendamento 6 e solo il 45% a favore.

Potrebbe interessarti

Miss Italia Castel San Giovanni Venerdì Piacentini

Piazza piena per Miss Italia e i primi Venerdì Piacentini a Castel San Giovanni

Castel San Giovanni, 14 giugno – La serata di ieri ha segnato un evento storico …