Ucciso un presunto terrorista nella metropolitana di New York

L’uomo armato di accetta ha ferito anche due agenti prima che di essere colpito mortalmente

La paura del terrorismo sale anche a New York. E’ di ieri la notizia che un uomo sarebbe stato ucciso nel Queens nella sottostante metropolitana, dove aveva aggredito due agenti di polizia. L’uomo che si chiamava Zale Thompson di 32 anni, era anche riuscito a colpire uno dei due poliziotti alla testa ferendolo gravemente. Sul suo profilo di facebook, Thompson aveva pubblicato una preghiera in arabo e pare avesse postato anche la foto di un combattente islamico.
Per l’FBI sarebbe inoltre necessario alzare il livello di guardia, anche perchè questi attacchi isolati potrebbero ripetersi. Non è ancora chiaro se l’attentato è riconducibile al fanatismo islamico o al gesto singolo di un folle.

Potrebbe interessarti

Hanami in Italia - Ciliegi in Fiore Piacenza Villanova

Hanami in Italia. Festa dei Ciliegi in Fiore a Villanova sull’Arda

Nella quiete delle terre piacentine, dove Giuseppe Verdi trovò rifugio e ispirazione, ogni primavera si …