Firenze. Voragine di 200 metri per 7 sul Lungarno, in pieno centro

Niente acqua agli Uffizi. Il sindaco: ”Nessun ferito, ma i danni sono pesantissimi”

Si è aperta nel corso della mattinata di mercoledì 25 maggio, intorno alle 6:30, una voragine delle dimensioni di circa 200 metri per 7 a Firenze, sul Lungarno Torrigiani, in pieno centro città, nella zona fra Ponte Vecchio e Ponte alle Grazie. Il cedimento, avvenuto a causa di rotture della conduttura dell’acqua, ha provocato gravissimi danni, coinvolgendo anche una ventina di auto ferme in sosta nell’area colpita, ma fortunatamente senza coinvolgere persone. Due palazzi sono stati evacuati a scopo precauzionale, ma al momento non risulterebbero infiltrazioni nelle cantine.
Anche gli Uffizi, fa sapere il direttore Eike Schmidt, sono senz’acqua in seguito al cedimento. “Nessun ferito, ma solo danni: danni pesantissimi”, ha commentato il sindaco di Firenze Dario Nardella.

Potrebbe interessarti

Venerdì Piacentini 2024

Venerdì Piacentini: successo record. I commenti entusiasti dei commercianti

Il festival Venerdì Piacentini 2024 ha riscritto la storia degli eventi all’aperto in Emilia, diventando …