San Nicolò. Truffa da 2800 euro ai danni di un’anziana residente

San Nicolò (Piacenza). Segue il copione del falso tecnico e del falso agente di polizia la truffa messa a segno ai danni di una donna di 88 anni residente a San Nicolò. L’anziana sarebbe stata avvicinata da un uomo al campanello, che si è presentato come un tecnico dell’impianto idrico giunto per effettuare controlli, ed è riuscito a convincerla a farlo entrare in casa. Poco dopo è sopraggiunto un secondo sconosciuto, un suo complice che ha affermato di essere un agente di polizia municipale, sul posto per controlli in seguito a furti della zona.

Il finto agente sarebbe così riuscito a convincere la donna ad estrarre i soldi dalla sua cassaforte, per verificare ammanchi, permettendo così al complice, in un momento di distrazione, di mettere le mani sul denari e sui preziosi; i due si sarebbero allontanati poco dopo, portando con sé un bottino da 2800 euro.

La donna si è resa conto dell’accaduto solo poco dopo, ed ha così informato i carabinieri di San Nicolò. Sono ora in corso indagini per risalire ai colpevoli.

Potrebbe interessarti

Castello di Rivalta PIACENZA

I Castelli di Piacenza. Un viaggio nel tempo tra storia e meraviglia

La provincia di Piacenza, incastonata nel cuore dell’Italia settentrionale, è una terra di inestimabile valore …