CONFESERCENTI

Confesercenti: “amareggiati, abbiamo fatto il possibile. Ora lotta per indennizzi”

Il premier Giuseppe Conte ha firmato nel corso della notte, a quanto si apprende da fonti di governo, il nuovo Dpcm con le misure restrittive anti-Covid, tra le quali la chiusura alle ore 18 di tutti i ristoranti, bar e gelaterie. “Abbiamo fatto il possibile e impossibile per contrastare un decreto illogico per gli strumenti usati che colpiscono una categoria che, ligia ai protocolli emanati dal governo, dalle Regioni e dai Comuni a tutela della salute dei cittadini, si ritrova di fatto capro espiatorio di colpe, mancanze e ritardi di altri”, ha commentato Fausto Arzani, di Confesercenti.
“Continueremo la lotta sindacale contro provvedimenti non corretti” a tutela di esercenti, commercianti e ristoratori. “Stiamo negoziando anche, a livello nazionale, giusti e velocissimi indennizzi Vi teniamo aggiornati Scusate ma sono estremamente amareggiato”.

Potrebbe interessarti

arte e sostenibilità Arte Laguna Prize sostenibile

Arte e sostenibilità. Un approccio olistico catalizzatore di cambiamento

L’intersezione tra arte e sostenibilità rappresenta un campo fertile di esplorazione e innovazione, dove gli …