Home / Jessica Scaglione (pagina 5)

Jessica Scaglione

Roveleto. Auto fuori controllo si ribalta sulla carreggiata

Cadeo (Piacenza). Incidente nel corso della tarda serata di sabato 11 gennaio, lungo la via Emilia a Roveleto. Per ragioni tuttora da verificare il conducente di un’automobile avrebbe perso il controllo del suo mezzo mentre procedeva lungo la strada all’altezza della ditta Selta: l’auto si sarebbe così ribaltata sulla carreggiata. L’uomo, incastrato nell’abitacolo, in seguito ai soccorsi sarebbe risultato essere quasi completamente illeso.

Sul posto sono intervenuti, insieme all’ambulanza infermieristica, anche vigili del fuoco, carabinieri e Polstrada.

Mercoledì 15 gennaio. Per l’anteprima del Piacenza Jazz Fest la cantante Maria Pia De Vito nel suo omaggio ai sognatori

Quasi tutto è pronto per la presentazione del prossimo Piacenza Jazz Fest, il XVII, che quest’anno si svolgerà dal 29 febbraio al 5 aprile, come sempre caratterizzato da un cartellone di concerti di prim’ordine affiancato da una fitta programmazione di attività collaterali che toccheranno tantissimi ambiti della vita quotidiana di un’intera comunità. Come tradizione vuole, qualche settimana prima dell’inaugurazione, il festival concede la sua anteprima presentandosi alla città mercoledì 15 gennaio in due diversi momenti: la mattina alle 11.30 si terrà la conferenza stampa di presentazione del cartellone principale e delle rassegne e attività collaterali alla presenza delle autorità e delle istituzioni, la sera un concerto d’anteprima. L’appuntamento, a ingresso gratuito, è alle ore 21.15 presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, che ha sede in via Sant’Eufemia 12 e, come ogni anno, non solo sostiene in maniera determinante il festival, ma omaggia anche tutta la cittadinanza del concerto di anteprima. Come di consuetudine, i minuti antecedenti il concerto, saranno l’occasione per la presentazione pubblica di tutte le iniziative previste nell’imminente XVII edizione, svelato alla stampa la mattina stessa.

Per il neonato 2020 questo bel rito viene affidato alla cantante Maria Pia De Vito, una delle voci più originali della scena musicale italiana; cantante, compositrice e arrangiatrice di grande talento e fortuna sia in Italia che all’estero, ha saputo creare un universo cosmopolita in cui le melodie di Napoli, la sua città, il linguaggio del Jazz e le tradizioni del Mediterraneo si incrociano tra loro con coerenza e naturalezza. In occasione del concerto piacentino la cantante presenterà il suo ultimo progetto, da poco anche su disco, dal titolo “Drink up, dreamers!”. Sarà supportata da una squadra musicale affiatatissima, già con lei in altre produzioni di successo, con Julian Oliver Mazzariello al pianoforte (già ospite di Piacenza diverse volte al fianco di Fabrizio Bosso) ed Enzo Pietropaoli al contrabbasso (con la cantante da decine di anni), arricchita del contributo ritmico e poetico del batterista Alessandro Paternesi. Il fil rouge che accomuna brani di autori diversi tra loro per indole e provenienza geografica è il tema del sogno, delle illusioni personali o di quelle riguardanti il mondo delle nostre relazioni sociali e della nostra risposta personale di fronte alla perdita delle illusioni. Il titolo è tratto da un verso del brano profetico di Peter Gabriel “Here Comes the Flood” che nel testo recita “Bevete sognatori, state rimanendo a bocca asciutta” e che, in maniera visionaria, onirica e quasi tattile pre/vede e pre/sente di decenni l’alluvione mediatica e l’iperconnettività che caratterizza ormai il nostro vivere quotidiano con le imprevedibili conseguenze sul nostro modo di stare al mondo e di stare con noi stessi.

Maria Pia De Vito, cantante, compositrice e arrangiatrice di grande talento e fortuna sia in Italia che all’estero, ha saputo creare un universo cosmopolita in cui le melodie di Napoli, la sua città, il linguaggio jazz e le tradizioni del Mediterraneo si incrociano tra loro con coerenza e naturalezza.

Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito www.piacenzajazzfest.it o visitare la pagina Facebook del festival www.facebook.it/piacenzajazzfest. Per contatti si può scrivere alla mail a biglietti@piacenzajazzclub.it oppure telefonare allo 0523.579034 – 366.5373201

Harry e Meghan rinunciano allo status di reali “senior”. Entro pochi giorni la decisione sul loro futuro

Ha scatenato un certo polverone la decisione di Harry e Meghan di rinunciare al loro status di “membri senior” della famiglia reale britannica, e di rendersi economicamente indipendenti, sempre con un occhio alle attività di beneficienza. Arriverebbero da fonti di Buckingham Palace le ultime notizie diffuse dalla stampa inglese a proposito del futuro dei duchi di Sussex: sembrerebbe che la soluzione per la coppia sia già alle porte, e che potrebbe arrivare già nei prossimi giorni.

La Regina si sarebbe infatti incontrata con l’erede Carlo e il principe William, e sarebbero stati disposti alcuni colloqui diretti con Harry e Meghan, e con i loro team.

Pare, inoltre, che la decisione della coppia di rendere le proprie dichiarazioni pubbliche andasse contro le istruzioni della Regina stessa, cosa che avrebbe provocato tensioni a Buckingham Palace.

Camion in retromarcia urta colonna gpl nell’area di servizio

È stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco della caserma di Piacenza per mettere in sicurezza la zona in seguito all’incidente avvenuto intorno alle 20:00 della serata di giovedì 9 gennaio, nell’area di servizio Nure Sud dell’autostrada A21, tra Piacenza e Cremona.

Un camion Volvo, intento a spostarsi in retromarcia per effettuare un parcheggio, avrebbe urtato una colonna per il rifornimento di gpl situata nell’area di servizio. La colonnina sarebbe stata divelta dall’impatto, ma fortunatamente non si sarebbero verificate perdite di gas.

Le Mose. Scontro frontale nella serata di giovedì, tre i feriti

Piacenza. Incidente intorno alle 19:30 della serata di giovedì 9 gennaio in località Le Mose, nei pressi del bivio per Gerbido e Mortizza. Secondo una dinamica da verificare due automobili, una Ford Kuga e un’Alfa 147, si sarebbero scontrate frontalmente. Avrebbe perso la ruota posteriore sinistra il primo dei due veicoli, in seguito al fortissimo impatto.

Fortunatamente le condizioni delle tre persone coinvolte, rimaste ferite, non sarebbero particolarmente gravi. Sul posto, insieme ai soccorsi ed ai vigili del fuoco, anche la Polizia Locale, intervenuta per effettuare i rilievi.

Perino di Coli, infortunio in officina. 84enne portato a Parma in eliambulanza

Piacenza. È stato ricoverato al reparto di rianimazione dell’ospedale di Parma un 84enne, rimasto ferito in seguito ad un incidente avvenuto nel corso della mattinata di giovedì 9 gennaio, presso un’officina nell’area di Perino di Coli. Ancora da verificare l’effettiva dinamica dei fatti: sembrerebbe che l’anziano abbia accusato un improvviso malore o che sia scivolato, e che sia precipitato in una buca di ispezione per automobili.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le forze dell’ordine, insieme ai soccorsi del 118; per l’84enne, ferito gravemente dopo una caduta di circa 2 metri, è stato disposto il trasporto in elisoccorso presso l’ospedale di Parma.

Fiorenzuola. Pentola dimenticata sul fornello, principio d’incendio. Sul posto i vigili

Fiorenzuola (Piacenza). Pericolo scampato grazie al veloce intervento dei vigili del fuoco di Fiorenzuola in un capannone della Ecoglobal, in via Martin Luther King, in seguito al principio d’incendio scatenatosi intorno alle 21:00 della serata di martedì 7 gennaio. Per ragioni da verificare le fiamme avrebbero avuto origine da una pentola dimenticata per sbaglio su un fornello a bombola: l’incendio si è poi esteso fino a raggiungere e danneggiare parzialmente il vicino impianto elettrico.

I proprietari del capannone, che abitano non molto lontani, avrebbero notato quanto stava accadendo e chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Insieme a loro sono sopraggiunti i carabinieri del Norm di Fiorenzuola. Le fiamme sono fortunatamente state spente, ed i materiali danneggiati trasportati all’esterno.

Infortunio sul lavoro. Ferito un 24enne dopo lo scoppio di un pneumatico

Bobbio (Piacenza). Infortunio sul lavoro nel corso del pomeriggio di martedì 7 gennaio, in località Tamborlani di Bobbio, all’interno di una ditta per la lavorazione dei metalli. Sembrerebbe che un operaio di 24 anni fosse intento a gonfiare uno pneumatico di un mezzo agricolo usando un compressore quando, per ragioni tuttora al vaglio dei carabinieri di Bobbio, lo pneumatico sarebbe esploso. Il giovane sarebbe stato colpito alla testa e al torace, e subito i colleghi hanno provveduto ad avvisare il 118.

Sul posto sono sopraggiunti i soccorsi da Bobbio a bordo di un’ambulanza medicalizzata; il 24enne, in condizioni serie ma non in pericolo di vita, è stato trasportato verso l’ospedale di Piacenza.

Disabilità E-R, Lucia Borgonzoni a fianco delle associazioni: “Assessorato ad hoc e Osservatorio regionale”. Falabella: “Lavoriamo insieme a programma biennale per diritti”

Un Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità e un Assessorato dedicato. Sono alcune delle proposte programmatiche che Lucia Borgonzoni, candidata alla presidenza della Regione, ha illustrato oggi alle Federazioni per le persone con disabilità Fish e Fand, incontrate all’NH Hotel di Bologna.

Presenti al tavolo anche Vincenzo Fabella, presidente nazionale della Fish, Alessandra Locatelli, ex Ministro delle Disabilità, Giuliana Servadei, presidente Fish Emilia-Romagna e Andrea Prantoni, presidente Fand Emilia-Romagna.

Obiettivo condiviso: costruire un programma biennale regionale sulla condizione delle persone con disabilità per dare diritto di cittadinanza e pari opportunità a tutte le persone con disabilità della Regione Emilia Romagna e alle loro famiglie. Grande soddisfazione da parte delle persone con disabilità presenti, ognuna delle quali ha sottolineato esigenze, criticità e proposte. E sugli ausili Falabella ha sottolineato: “Stop alle gare al massimo ribasso. Bisogna costruire un percorso di domiciliarità per alcuni specifici ausili e presidi”. La presidente regionale Fish Servadei ha inoltre posto la questione delle lunghe attese al pronto soccorso, particolarmente gravose per le persone con disabilità.

“Serve perseguire progetti mirati per il bene delle singole persone e un’idea di integrazione socio sanitaria più incisiva – ha detto Locatelli – . Le associazioni, nella nostra visione, parteciperanno attivamente all’individuazione delle migliori politiche regionali a vantaggio dei singoli e delle famiglie”.

Sabato 11 gennaio. Il compleanno del Milestone al ritmo del Stefania Rava Quartet

Il secondo fine settimana di gennaio, sabato 11 alle 22.00, il Milestone, uno dei più longevi club piacentini di grande musica dal vivo, festeggerà il suo tredicesimo compleanno con la musica dello Stefania Rava Quartet.  Ad accompagnare la cantante ci saranno Luca Savazzi al pianoforte, Giacomo Marzi al contrabbasso e Paolo Mozzoni alla batteria. Il live club piacentino aprirà alle ore 21.00 e si potrà accedere con la tessera del Piacenza Jazz Club o ANSPI, che può anche essere rilasciata all’ingresso del locale; il costo è di € 20 all’anno (€6 per gli under 30 o € 10 per chi risiede fuori dalle province di Piacenza, Lodi e Cremona). Com’è consuetudine, prima del concerto si può cenare a prezzo fisso, esibendo la tessera, presso l’Osteria Antica Romea, a pochi passi dal Milestone, ma nella pausa del concerto verrà tagliata e offerta una grande torta di compleanno.

Voce caldissima del panorama jazz nazionale, Stefania Rava – considerata tra le 10 migliori voci jazz femminili italiane – passa senza timore dal ruggito soul ai sospiri vellutati del Cool Jazz, da Brecht al Tango.

Dopo aver frequentato i corsi di perfezionamento presso il Berklee College of Music di Boston, Stefania collabora con noti jazzisti italiani e stranieri, tra i quali Giorgio Gaslini, Sergio Fanni, Gil Cuppini, Glauco Masetti, Lino Patruno, Victor Lewis, Gianni Basso, Jimmy Wood, Ares Tavolazzi e Gianni Cazzola, tra gli altri. Con Gaslini ha tenuto concerti a Bagdad ed è stata tra gli interpreti de “L’opera da tre soldi” di Weill-Brecht. In ambito RAI ha registrato programmi radiofonici per Adriano Mazzoletti ed è stata periodicamente ospite dell’Orchestra Ritmica della Rai di Milano diretta da Gil Cuppini. Si è esibita al Teatro Regio di Parma in un programma dedicato a George Gershwin, e ancora in ambito teatrale ha interpretato il ruolo di Anita nell’opera “West Side Story” di Leonard Bernstein rappresentata al Teatro Due di Parma. Con una formazione cameristica di archi dell’Orchestra Sinfonica dell’Emilia-Romagna “Arturo Toscanini” diretta da Alessandro Nidi, si è esibita in un programma di songs di George Gershwin, Kurt Weill ed Enya nel 1993 e in seguito in un programma dal titolo “Tango e Broadway”.

 

Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito www.piacenzajazzclub.it e seguire le sue pagine social su facebook, twitter e instagram.