Home / Notizie / Una tv porno si ribella alla Lega Calcio e a Sky e vince in tribunale

Una tv porno si ribella alla Lega Calcio e a Sky e vince in tribunale

Secondo Conto Tv gli appalti erano preconfezionati per poter essere acquistati solo dai grandi network

Conto tv, l’emittente a luci rosse di Marco Crispino ha contestato il bando di assegnazione per “pacchetti” predefiniti preparato dalla Lega per Sky (satellite) e Mediaset (digitale terrestre). La televisione, in tribunale, ha vinto il primo round (la Lega Calcio ha già preannunciato appello).

La Corte di Appello di Milano ha infatti bloccato l’assegnazione dei diritti televisivi satellitari della Serie A 2010-2012 assegnati a Sky e ha vietato alla Lega Calcio di procedere nell’esecuzione del contratto a favore dell’emittente di Rupert Murdoch.

La piccola emittente si era rivolta al tribunale in una causa contro Sky e la Lega Calcio già nei giorni precedenti al bando per l’asta dei diritti satellitari, e aveva diffidato la Lega Calcio dal predisporre pacchetti creati su misura solo per i grandi network.

«Il presidente della Corte, dottor Giuseppe Tarantola – ha spiega Crispino a "Il Messaggero" – ha anche inibito alla Lega di proseguire nelle trattative per l’assegnazione del pacchetto Platinum Live contenente i diritti di trasmissione in diretta su satellite di tutte le partite di calcio di serie B delle medesime stagioni. Lega calcio-Conto Tv 0-2. Abbiamo vinto in trasferta. Ora possiamo solo aspettare cosa farà la Lega»

Potrebbe interessarti

Davide Lucchi Osteopata Libro

Davide Lucchi, il primo manuale metodologico di osteopatia

Davide Lucchi, osteopata piacentino, presenta il libro “Frequenze del movimento permesso in Osteopatia”: un’opera finora …