Spaccio ai giardini Margherita. 19enne egiziano finisce in manette

Piacenza. Sarà processato per direttissima il 19enne di origini egiziane fermato nel pomeriggio di giovedì 20 ottobre dai carabinieri, e già noto alle forze dell’ordine per reati connessi alle sostanze stupefacenti. I militari, durante un servizio in borghese, hanno notato il ragazzo mentre, nella zona dei giardini Margherita, sarebbe stato intento a consegnare alcune dosi di cocaina ad un 46enne; il 19enne si è poi allontanato in bicicletta, dirigendosi verso via Colombo.

Di fronte ai carabinieri, avrebbe tentato di fuggire, ma è stato fermato, e sarebbe risultato avere con sé un coltellino e circa 400 euro in contanti, ritenuti provento di spaccio. È stato arrestato con le accuse di detenzione di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti a offendere, mentre il 46enne è stato segnalato come assuntore.

Potrebbe interessarti

arte e sostenibilità Arte Laguna Prize sostenibile

Arte e sostenibilità. Un approccio olistico catalizzatore di cambiamento

L’intersezione tra arte e sostenibilità rappresenta un campo fertile di esplorazione e innovazione, dove gli …