Home / Notizie / Cronaca / Samantha Cristoforetti arriva sulla ISS. Inizia la Missione Minerva

Samantha Cristoforetti arriva sulla ISS. Inizia la Missione Minerva

Alle ore 1:37 CEST del 28 aprile, Samantha Cristoforetti è arrivata sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Si tratta della seconda missione dell’astronauta dell’ESA, questa volta accompagnata dai colleghi della NASA Kjell LindgrenBob Hines e Jessica Watkins.

Ma, prima di approfondire la Missione Minerva, un focus su questa super donna è d’obbligo.

Chi è Samantha Cristoforetti: formazione e vita privata

Samantha Cristoforetti, nata a Milano nel 1977, è un’astronauta e aviatrice italiana. È la prima donna italiana (e la terza in Europa) al comando della ISS nel corso della “Expedition 68”, che la vede attualmente in orbita.

Ha conseguito la maturità scientifica a Trento nel 1996, mentre nel 2001 ha conseguito la laurea magistrale in ingegneria meccanica all’Università Tecnica di Monaco di Baviera, specializzandosi in propulsione aerospaziale e strutture leggere.

Nell’ambito degli studi universitari ha trascorso quattro mesi all’Ecole Nationale Supérieure de l’Aéronautique et de l’Espace di Tolosa, lavorando a un progetto sperimentale di aerodinamica. Ha scritto la sua tesi sui propellenti solidi per razzi durante un soggiorno di ricerca di dieci mesi presso l’Università di Tecnologie Chimiche Mendeleev di Mosca, Russia.

Come parte del suo percorso di formazione in Accademia Aeronautica, ha conseguito nel 2005 una laurea in scienze aeronautiche presso l’Università Federico II di Napoli.

Per quanto riguarda la sfera famigliare, Samantha è sposata con Lionel Ferra, originario della Francia e laureato all’Università Tecnica di Darmstad. La coppia ha due bambini: Kelsey Amal (6 anni) e Dorian Lev (1 anno). Entrambi i figli sono nati a Colonia, in Germania, dove la famiglia Cristoforetti-Ferra vive per ragioni di lavoro.

Primo piano di Samantha Cristoforetti
Samantha con la divisa ufficiale dell’ESA

La Missione Minerva

Cristoforetti e il resto dell’equipaggio trascorreranno più di 5 mesi nello spazio, conducendo attività di ricerca scientifica e lavori di manutenzione a bordo dell’avamposto orbitale. Il loro rientro è previsto per il prossimo autunno.

Per arrivare sulla ISS, gli astronauti hanno volato su un’astronave Crew Dragon nuova. La tradizione prevede che i primi astronauti che volano su un nuovo veicolo spaziale, debbano assegnargli un nome: Crew-4 ha scelto “Freedom”, con l’intento di celebrare il diritto umano fondamentale alla libertà.

Perché “Minerva”?

Minerva è il nome della dea romana della saggezza, delle virtù eroiche e delle arti. Questo nome è stato scelto con l’obiettivo di omaggiare competenza e maestria di tutti gli uomini e le donne che lavorano per rendere possibili le esplorazioni spaziali.

Inoltre, come affermato da Cristoforetti in un’intervista, Minerva è anche un acronimo:

  • M = Marvel (meraviglia);
  • I = Inspiration (ispirazione);
  • N = Nourishment (nutrimento);
  • E = Exploration (esplorazione);
  • R = Research (ricerca);
  • V = Voyage (viaggio);
  • A = Adventure (avventura).

Potrebbe interessarti

Accordo tra Terrepadane e GAL Lomellina. Agricoltura motore primario dell’economia dei territori

Piacenza – Firmato oggi – 8 agosto 2022 – un accordo di collaborazione tra il …