Home / Notizie / Editoriali / ANCI. Nuovi Progetti Piccoli Comuni. Forti dubbi sulla modalità di assegnazione

ANCI. Nuovi Progetti Piccoli Comuni. Forti dubbi sulla modalità di assegnazione

Oltre 5 Milioni di Euro disponibili in Emilia-Romagna. Ma i Comuni non concorrono alla pari

Oggi la regione Emilia-Romagna mette a disposizione più di 5 milioni di Euro per Comuni inferiori a 5.000 abitanti (e unioni composte unicamente da comuni inferiori a 5.000 abitanti) per progetti di qualificazione e manutenzione del territorio. Ad ogni Comune andranno da 100.000 a 400.000 Euro. Sono bei soldini in un momento di ristrettezze economiche, soprattutto per i territori in difficoltà. Mi stupisce, però, che nessuno si sia interrogato sulla modalità di assegnazione di questi fondi. Per farla breve verranno approvati i primi progetti che arriveranno in Regione, in base all’orario indicato sul certificato di consegna della PEC.
Non bisogna essere un esperto di informatica per capire che in pochi secondi andranno assegnati tutti i fondi. E non occorre essere un genio per capire che la rapidità di consegna della PEC dipende sostanzialmente da due fattori: la velocità della connessione internet e la velocità dei server che devono dialogare.

E’ ovvio che moltissimi Comuni, specialmente quelli in montagna che avrebbero bisogno di più fondi, non dispongono di una connettività veloce. Ci sono aree dove non arriva ancora la ADSL. Esiste un vero e proprio “digital divide” tra territori collegati in fibra ottica e altri che devono arrangiarsi con chiavette telefoniche o con connessioni alternative (lentissime in upload).

La qualità dei server di posta certificata, poi, può dare il colpo di grazia al sindaco che vorrebbe accedere ai fondi. Infatti i servizi che sono stati venduti alla maggior parte dei comuni inferiori ai 5.000 abitanti sono talmente altalenanti da pregiudicare le loro possibilità di concorrere alla pari con gli altri. In questi giorni ho fatto alcuni test e i server più diffusi impiegano da 9 minuti a 40 minuti per consegnare il messaggio. Tempistiche che escluderanno di fatto i comuni dalla possibilità di vedere approvato il loro progetto.

Vuoi dirmi la tua su questo Editoriale?
Parliamone su Twitter

Il mio blog (www.nicolabellotti.it)

Potrebbe interessarti

Davide Lucchi Osteopata Libro

Davide Lucchi, il primo manuale metodologico di osteopatia

Davide Lucchi, osteopata piacentino, presenta il libro “Frequenze del movimento permesso in Osteopatia”: un’opera finora …